Adesso è ufficiale: la Roma ha esonerato Eusebio Di Francesco. Hanno pesato i due ko subiti contro la Lazio in Campionato e Porto in Champions. Al suo posto potrebbe arrivare Claudio Ranieri, che proprio di recente ha detto addio al Fulham. Secondo i beninformati, l’accordo sarebbe stato fatto: mancherebbero soltanto gli ultimi accorgimenti con il club che, tra l’altro, ha lasciato nel 2011.

È atteso per domattina a Roma. Il contratto, così come apprende l’Ansa, sarebbe di tre mesi, almeno per ora. Intanto a smentire i contatti con la Roma è Roberto Donadoni:

Sono onorato di essere accostato alla Roma ma, contrariamente a quanto leggo dagli Stati Uniti, non ho avuto nessun contatto. In ogni caso, pur essendo onorato dell’accostamento, per il mio modo di lavorare non sarei disponibile ad un incarico di breve termine.

Puntuali anche i ringraziamenti all’allenatore da parte del club, nello specifico del presidente James Pallotta:

Da parte mia e di tutta la Roma, vorrei ringraziare Eusebio per l’impegno profuso. Ha sempre lavorato con un atteggiamento professionale e ha messo al primo posto gli interessi del club rispetto a quelli personali. Gli auguriamo il meglio per la sua carriera.

“L’allenatore sarà sempre ricordato dai tifosi per aver guidato la Roma fino alle semifinali di Champions League nella stagione 2017-18, il miglior piazzamento mai ottenuto in Europa dal Club dal 1984, grazie all’incredibile rimonta per 3-0 contro il Barcellona ha ricordato, infine, il club.