Zenga verso l’esonero. E’ l’indiscrezione rilanciata in questi minuti dalla Gazzetta dello Sport. Secondo la rosea, Ferrero starebbe pensando di rimpiazzarlo con una vecchia conoscenza blucerchiata, Luigi Delneri.

La Fiorentina vince 2-0 contro la Sampdoria

Una decisione che avrebbe comunque del sorprendente, visto che gli ultimi risultati della Sampdoria (sconfitta a Frosinone, vittoria contro il Verona, pari contro Empoli e Chievo, sconfitta con la Fiorentina) non sono così negativi da giustificarla.

Il presidente doriano potrebbe essere stato influenzato dai malumori della piazza. Ieri alla fine della partita contro la Fiorentina, un gruppo di tifosi ha invitato Ferrero ad esonerare Zenga: ‘Caccialo, ci hanno preso a pallonate’, le proteste dei supporters blucerchiati.

Walter Zenga-Sampdoria, feeling mai nato

Il buongiorno si vede dal mattino, recita un vecchio e abusato adagio. Proverbio, però, aderente all’avventura di Zenga a Genova. L’ex portiere salì subito sul banco degli imputati dopo lo 0-4 casalingo subito dal Vojvodina e che costò ai blucerchiati l’eliminazione ai preliminari di Europa League (ininfluente la vittoria per 2-0 al ritorno).

Insoddisfazione lenita dal buon inizio di campionato, ma che ora ritorna più intensa, minacciosa nei confronti di un Zenga che ora dopo ora è sempre più lontando da Genova.

Cassano

Come se non bastasse, su una situazione gia di per sé complicata, pesano anche le malinconie di Cassano, colte ieri da una telecamera di Mediaset nel corso di un breve colloquio con Giuseppe Rossi.

Tra il primo ed il secondo tempo l’attaccante viola si avvicina a Cassano:’Come Stai?’, la risposta del barese è lapalissiana: ‘Sto una m**da’.

Il dopo-Zenga

Il candidato numero uno alla successione di Walter Zenga è Luigi Delneri. Per l’ex tecnico di Juve e Roma si tratterebbe del ritorno in una città che lo ha visto allenare su entrambe le sponde: nel 2009-2010 alla Sampdoria, splendida cavalcata fino al quarto posto che valse la qualificazione ai preliminari di Champions League, nel 2012-2013 (la sua ultima esperienza in panchina), cinque partite col Genoa ed altrettante sconfitte.

L’alternativa a Delneri si chiama Eugenio Corini, che da calciatore vestì la maglia della Sampdoria nella stagione 1992-93. Corini ha sin qui allenato Portogruaro, Crotone, Frosinone e Chievo, club che lo esonerò ad ottobre 2014.

Difficile il ritorno di Mazzarri, un sogno Montella e Prandelli.