Il Napoli sarà impegnato giovedì prossimo in Europa League (foto by Infophoto) contro lo Young Boys. In virtù di ciò è stato intercettato Uli Forte, tecnico della squadra svizzera, il quale ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Crc.

«Spero che la mia squadra arrivi in forma splendida. Mi aspetto di vincere la partita, sarà una gara speciale per tutto lo staff perché, oltre all’allenatore dei portieri, abbiamo parecchi giocatori con radici campane. Giovedì sarà una bella sfida ma abbiamo tanta strada da fare in campionato, ho detto ai miei ragazzi di stare tranquilli nonostante giocheremo un match importante.

Contro il Basilea abbiamo avuto un po’ di sfortuna, ci hanno annullato un gol senza conoscerne il motivo ma siamo consapevoli che il calcio è anche questo.

Domenica sera sono stato a Milano ed ho visto il Napoli dal vivo, fino a quel momento lo avevo seguito solo su internet e visto le partite in differita. Ho visto un Napoli forte: nel primo tempo con l’Inter  è stato più rinunciatario ma nel secondo si è ripreso. Al di là di come il match sia finito, il Napoli continua ad essere una squadra pericolosa e con un enorme potenziale.

Il reparto offensivo è da tenere sotto controllo: Higuain e Callejon sono due calciatori pericolosi ed anche Mertens è un buon giocatore. Dovremo decidere se schierare qualche pedina in più in difesa per arginare la fase offensiva azzurra. C’è da vedere anche la forma fisica dei miei ragazzi, sicuramente voglio schierare calciatori al top della condizione.

Benitez? Ha dimostrato di fare bene in tutti i club che ha allenato. Il Napoli sta vivendo un periodo difficile. La piazza partenopea è molto focosa ed emotiva, è normale ci siano polemiche.

Per la gara non abbiamo ancora venduto tutti i biglietti, non so se lo stadio sarà pieno. Il meteo prevede per i prossimi giorni temperature fredde, consiglio ai napoletani di portarsi una giacchetta.

Per noi questa partita è la ciliegina sulla torta, in qualsiasi modo vada rappresenta un successo».