Un’azzurra avanza, l’altra è eliminata. Camila Giorgi è in semifinale al “Katowice Open”, torneo Wta International dotato di un montepremi di 250mila dollari in corso sul veloce indoor della città polacca: nei quarti la 24enne nata a Macerata, numero 48 Wta e quinta favorita del seeding, finalista nelle ultime due edizioni, ha battuto per 6-2, 5-7, 6-4, in due ore e nove minuti di gioco, la belga Kirsten Flipkens, numero 59 del ranking mondiale e nona testa di serie. Per la Giorgi si è trattato del primo successo in tre sfide con la 30enne di Geel.

MATCH

Partita che Camila avrebbe potuto vincere con un punteggio molto più netto, ma che invece si è complicata terribilmente. La cronaca. Nel primo parziale l’equilibrio dura fino al due pari, poi la Giorgi prende il largo infilando quattro giochi di fila e chiudendo il set all’ottavo gioco. Nella seconda frazione la marchigiana va due volte avanti di un break ma avanti 4-2 subisce un parziale di cinque giochi ad uno dalla Flipkens che pareggia il conto dei set. Nella frazione decisiva sembra di assistere ad un film già visto con Camila che sale 2-0, 3-1 e 4-2. La belga la riagguanta sul 4 pari ma la Giorgi non si scompone: strappa ancora la battuta alla sua avversaria e nel decimo game chiude la partita alla prima opportunità, non prima però di essere costretta a salvare due palle consecutive per il contro-break. Prossima avversaria per Camila – oggi – la lettone Jelena Ostapenko, 18enne di Riga numero 38 del ranking mondiale, terza favorita del seeding. Tra le due non ci sono precedenti.

SCHIAVONE

Nulla da fare, invece, per Francesca Schiavone: la 35enne milanese, numero 101 del ranking mondiale, ha ceduto nei quarti per 7-5, 6-1, in poco più di un’ora ed un quarto di gioco, alla slovacca Dominica Cibulkova, numero 53 Wta ed ottava testa di serie. Per la 26enne di Bratislava si è trattato del quarto successo in altrettanti confronti con l’azzurra. La cronaca. Francesca strappa in avvio la battuta a Dominika ma le restituisce immediatamente il favore. Ancora Schiavone in vantaggio 4-2 grazie ad un break al quinto gioco: Francesca difende il vantaggio fino al decimo game quando, al momento di chiudere, perde il servizio a zero. Cibulkova completa l’opera con un altro break nel decimo gioco che le permette di infilare il quarto gioco di fila (dal 5-3 Schiavone) e di archiviare la prima frazione. Pur evidentemente scontenta del suo tennis, l’azzurra mette subito a segno un break in avvio di secondo parziale ma anche in questo caso il vantaggio dura poco: Dominika infila sei giochi di fila non trovando più alcuna resistenza. Per la Schiavone comunque un discreto torneo che le permetterà, da lunedì prossimo, di rientrare tra le top 100 (attorno alla posizione numero 90). In semifinale la Cibulkova troverà la francese Pauline Parmentier, numero 113 del ranking mondiale: la slovacca conduce 3-1 nei precedenti e ha vinto le ultime tre sfide.