Rappresenta per tutti una leggenda del wrestling. The Undertaker, 52 anni, ha deciso di lasciare l’attività. L’ultimo incontro di Mark William Calaway, questo il suo vero nome, potrebbe avere luogo nel corso di Wrestlemania 33.

Secondo quanto riporta Forbes, i motivi che avrebbero indotto Calaway a lasciare non sarebbero riconducibili al naturale logoramento di entusiasmo e vigore fisico, ma a questioni più concrete. Quelle economiche.

Il magazine sottolinea infatti come la Wee, la federazione che si occupa di organizzare i vari incontri, versa annualmente al buon Mark William un forfait di due milioni di dollari.

Soldi che The Undertaker si è sudato negli anni passati, ma che stanno iniziando ad essere ingiustificati a fronte delle apparizioni sempre più rare: The Undertaker si è esibito solo sette volte, di cui quattro negli appuntamenti pay per view, nel 2016 solo una volta (Wrestlemania 32), un’altra volta nel 2017 (Royal Rumble).

Ecco perché la Wwe gli ha ‘consigliato” di dire basta. Undertaker è stato visto sempre più spesso camminare sulle stampelle, spia di una condizione fisica lontanissima da quella che gli ha consentito di vincere 21 incontri consecutivi, fino alla sconfitta per mano di Brock Lesnar.

The Undertaker è nato a Houston il 24 marzo 1965. E’ l’unico rimasto in attività fra coloro che hanno partecipato alla prima puntata del Monday Night Raw dell’11 gennaio 1993. Calaway ha iniziato la carriera nel 1984, nella World Class Championship Wrestling