Roger Federer affronterà nei quarti di finale di Wimbledon 2016 il croato Marin Cilic, che ha sfruttato il ritiro del giapponese Nishikori negli ottavi. Il tennista svizzero, che punta dritto al successo finale sull’erba londinese, ha eguagliato il record di vittorie nel tornei del Grande Slam che appartiene a Martina Navratilova, ben 306, conquistando anche il 14esimo quarto di finale a Londra.

La vittoria in questione è giunta contro Steve Johnson in un’ora e 37 minuti di gioco: 6-2 6-3 7-5 per Federer, che ha raggiunto la già citata Navratilova ma anche il record di presenze a Wimbledon di Jimmy Connors. Mentre in totale, sull’erba londinese, i suoi successi sono ora 83, una in meno dell’americano dello stesso Connors che detiene il record assoluto ad 84.

Ora, nei quarti di finale, Roger Federer affronterà quel Marin Cilic già vincitore nel 2014 dello US Open, che ha sfruttato negli ottavi il ritiro di Kei Nishikori per un problema alle costole: al momento dell’interruzione Cilic era avanti 6-1 5-1, con un primo set vinto in soli 16′. Nelle altre gare, tutto semplice per Andy Murray contro l’australiano Nick Kyrgyos: 7-5 6-1 6-4 lo score finale per il campione del 2013. Ora mercoledì sfida contro Jo-Wilfried Tsonga, che ha beneficiato del ritiro di Richard Gasquet sul 4-2 del primo set per un problema alla schiena.

Lucas Pouille ha vinto 10-8 al quinto su Bernard Tomic e attende il vincente tra Tomas Berdych e Jiri Vesely. Sam Querrey, dopo aver eliminato Novak Djokovic, ha sconfitto tre set anche Nicolas Mahut: 6-4 7-6 6-4 e ora sfiderà il canadese Milos Raonic (4-6 3-6 6-4 6-4 6-4 a David Goffin).