Continua la serie di infortuni in casa Juventus. Nell’allenamento pomeridiano si è dovuto fermare anche Mirko Vucinic.

L’attaccante montenegrino ha subito una contusione dell’osso tibiale e del menisco interno del ginocchio destro. Pare che debba rimanere lontano dai campi circa venti gironi, ma fortunatamente gli esami alla Clinica Fornaca di Torino hanno escluso le temute lesioni ai legamenti.

Non è certamente una stagione felice per Vucinic. Infortunatosi a inizio ottobre contro il Galatasaray in Champions League è dovuto restare a lungo tempo fuori dai campi, anche a causa di una ricaduta. Attualmente dopo la grande delusione dovuta all’incredibile storia legata al suo trasferimento all’Inter e allo scambio saltato con Guarin, il calciatore era sul viale del recupero e stava rientrando a pieno titolo nel progetto Juve. Ritrovato il sorriso è entrato a far parte della lista dei giocatori che prenderanno parte all’Europa League. Domenica avrebbe potuto addirittura giocare titolare nella sfida di serie A contro il Chievo. Questo malcapitato contrattempo gli impedirà sia di essere disponibile domenica prossima, sia di prendere parte ai sedicesimi di finale di Europa League.

In vista della gara contro la squadra di Corini dovranno essere valutate le condizioni di Osvaldo. L’italo-argentino è reduce da un’influenza e, probabilmente, partirà dalla panchina. In attacco dovrebbero esserci quindi Carlitos Tevez e Llorente. Forse Conte avrebbe concesso volentieri un turno di riposo ad uno dei suoi due bomber. Continua, inoltre, l’emergenza in difesa dove risulta complicato il recupero di Barzagli e impossibile quello di Chiellini.