Brutta, bruttissima tegola sul Monaco di Claudio Ranieri. Il bomber Radamel Falcao, acquisto strapagato della scorsa estate (circa 60 milioni), ha subito un infortunio veramente molto grave al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Il dramma si è consumato durante una sfida di Coppa di Francia tra il club del Principato e il Monts D’or Azergues, vinta 3-0 dai monegaschi in trasferta. La notizia è devastante anche per la Colombia, l’attaccante infatti dovrà saltare quasi certamente anche i prossimi Mondiali in Brasile. Senza il loro centroavanti e uomo simbolo, i Cafeteros, che vantano comunque una formazione particolarmente competitiva e degna di grande rispetto, vedono diminuite le speranze di ottenere grandi risultati in Brasile.

La vicenda del Principato potrebbe avere ripercussioni rilevanti anche per la Juventus.  La ricca dirigenza dei biancorossi pare avere puntato i fari sul grande deluso di questa sessione di calciomercato, Mirko Vucinic. Per l’attaccante bianconero questa potrebbe essere una soluzione particolarmente interessante. Oltre a essere un club ricco, ambizioso e con ampi margini di crescita, il Monaco è allenato da Ranieri. Il tecnico italiano stima molto il giocatore juventino. Nel periodo trascorso sulla panchina della Roma, l’attuale allenatore dei monegaschi ha avuto l’occasione di apprezzare le qualità di Mirko. Inoltre, Vucinic ha più volte espresso il desiderio di rimanere in Italia per motivi familiari e il Principato di Monaco non dista sicuramente tanto dal confine con il nostro Paese. Le contingenze, quindi, paiono davvero spingere verso questo matrimonio.

Prosegue il calciomercato in uscita dei bianconeri. E’ ufficiale il passaggio di Motta al Genoa. Il giocatore si trasferisce in prestito con diritto di riscatto da esercitarsi al termine della stagione. L’esterno raggiunge così De Ceglie.

Intanto il sito ufficiale della Juventus ricorda l’Avvocato Giovanni Agnelli a 11 anni dalla sua scomparsa avvenuta il 24 gennaio 2003.