Azzurre subito ko in Turchia, ma non era così imprevedibile. L’Italia inizia nel peggiore dei modi l’avventura al Torneo Preolimpico in corso di svolgimento ad Ankara in Turchia. La Russia si è infatti imposta col punteggio di 3-1 (25-16, 23-25, 25-19, 25-21) sulle azzurre di Marco Bonitta che ora si giocheranno l’accesso alle semifinali nei prossimi due match contro Belgio e Polonia. Solo la squadra che vincerà questa competizione si aggiudicherà il pass per i Giochi di Rio 2016. La seconda e la terza classificata giocheranno invece un ultimo torneo di qualificazione più avanti.

GARA

Primo set da dimenticare per le azzurre che faticano in ricezione, subiscono con troppa facilità gli attacchi delle avversarie e riescono a siglare solo 16 punti complessivi. Guiggi e compagne non si danno per vinte e riescono a strappare il secondo parziale alle campionesse d’Europa in carica grazie a una maggiore solidità sotto rete. Nel terzo e nel quarto set però la Russia sale in cattedra trascinata da una sontuosa Kosheleva, autrice di 20 punti e dalla Ombochaeva (18) e chiude i conti con apparente semplicità. Nessuna italiana in doppia cifra con la Guiggi e la Del Core ferme a 8 punti a testa. Oggi alle 13 sarà già decisivo il secondo match del Gruppo B contro il Belgio per sperare in una qualificazione alle semifinali.