Tre Finali Scudetto, tre successi per Macerata. Gara 4 al PalaEvangelisti contro Perugia è stata magnifica, soprattutto nel 4° set, con un finale allucinante: 7 set point annullati alla Sir Safety, 4 match point a Macerata, prima del muro di Podrascanin su Atansijevic che scrive i titoli di coda: 1-3 nel match e 3-1 nella serie Finale al meglio delle cinque partite. Tricolore meritato, playoff splendidi, ultimo atto magnifico, onore a Perugia!

CLASSIFICA FINALE REGULAR SEASON

UN ANNO FA IL TERZO SCUDETTO DI TRENTO

CALENDARIO PLAYOFF FINALI

LA CRONACAPerugia deve riscattare la pesante sconfita in gara 3 e comincia mettendo grande pressione al servizio su Macerata. La Lube prove a rispondere con la stessa tattica, ma, e qui sta la differenza, sbaglierà troppo in questo fondamentale (sei volte), aggiungendo altri 4 errori in attacco: 10 sono troppi da concedere agli umbri. Entrambe le squadre nel primo set decidono di affidarsi poco ai centrali, ma gli opposti hanno le “polveri” un po’ bagnate, forse proprio perché attaccano in maniera ossessiva: 29% per Atanasijevic, 30% per Zaytsev, che sbaglia due palle importanti nel finale di parziale, una per portare la sua squadra anche al -1 sul 22-20, dopo un muro di Stankovic. Perugia costruisce subito un piccolo vantaggio che poi si porta fino in fondo. La Sir-Safety serve bene al salto, sbagliando paradossalmente di più in jump-flot… Comunque, il gioco vale la candela: 25-22, 1-0!

SECONDO SET – Il servizio dà, il servizio toglie. Perugia stavolta sbaglia tanto nel fondamentale, e forse si affida anche un po’ troppo ad Atanasijevic in attacco, “marcato” il più possibile dal muro avversario che spesso lo contiene, a volte lo “stampa”. Il set però è bellissimo, perché a metà parziale la Sir Safety pasticcia troppo e manda Macerata avanta di tre punti (10-13, 13-16). Lo “zar” Zaytsev ritrova buone percentuali, Baranowicz si ricorda dei suoi centrali e la Lube Banca Marche è ancora avanti 16-19 nel finale di parziale. Poi il susssulto dei padroni di casa: prima Kovar da posto 4, poi un muro a tre firmato dal palleggiatore Mitic, messo giusto in tempo in campo per quel fondamentale, e poi un primo tempo (finalmente!) di Buti portano in un amen Perugia sul 19-19. E comincia un altro spettacolo. Si arriva al 22-22 pari con un buon primo tempo ancora di Buti, poi Zaytsev azzecca un gran pallonetto da posto2 su palla difficile per il 22-23 e quindi Podrascanin, l’uomo decisivo nel parziale per Macerata, mura Atanasijevic e manda i suoi al set point. Entra Cupkovic, che viene subito cercato e sbaglia: 22-25, 1-1. Tutto da rifare!

TERZO SET - Due volte nettamente avanti Macerata, due rimonte di Perugia, da -3 e -5. Altro set tirato e bello, con Macerata però che sale di colpi a muro e al servizio e Zaytsev attacca con il 50% e vince la sfida con Atanasijevic (50%), stranamente meno cercato da Baranowicz. Perugia ha cuore, ma sbaglia troppo: otto errori in totale, 5 in attacco e tre al servizio. La Lube Banca Marche difende alla grande e soprattutto è praticamente perfetta in contrattacco (75%!).

QUARTO SET – Punto a punto fino alla fine, poi succede di tutto e merita di essere raccontato così:

PERUGIA-MACERATA 23-22
24-22 Atansijevic attacco da posto 2
24-23 Primo set-point Perugia annullato da Kovar, schiacciata da posto 4
24-24 Secondo set-point Perugia annullato da Stankovic che mura Atanasijevic!
25-25 Primo match point Lube Banca Marche annullato da Atanasijevic
25-26 Muro di Kovar!
26-26 Secondo match-point Macerata, errore al servizio di Kovar
26-27 Parodi da posto 4, leggero tocco a muro di Buti segnalato dal primo arbitro
27-27 Petric annulla il terzo match point Macerata dopo una murata subita da Atanasijevic e  un miracolo d’istinto di Paolucci per tenere vivo il pallone nel campo di Perugia!
27-28 Zaytsev da posto 2, quarto match point per Macerata
28-28 Vujevic da p.2!
29-28 Buti 1° tempo
29-29 Parodi da posto 4, 3° set point  Perugia annullato
30-29 Invasione Macerata
30-30 Podrascanin 4° set point annullato
31-30 Petric da posto 4
31-31  Kovar 5° set point Perugia annullato
32-31 Atanasijevic da posto 2
33-32 Vujevic da posto 4
33-33 Parodi da posto 4, 7° set point Perugia annullato
33-34 Parodi da posto 4° dopo tre difese incredibili di Henno, 5° match-point Macerata
33-35 Muro Podrascanin su Atansijevic, SCUDETTO MACERATA!

SIR SAFETY PERUGIA-LUBE BANCA MARCHE MACERATA 1-3 (25-22, 22-25, 21-25, 33-35).

SIR SAFETY PERUGIA: Buti 10, Paolucci, Petric 18, Giovi (L), Cupkovic, Barone 3, Della Lunga, Mitic 1, Vujevic 12, Atanasijevic 24, Semenzato 2. Non entrati Della Corte, Fanuli. All. Kovac.

CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Henno (L), Parodi 4, Zaytsev 18, Stankovic 7, Kovar 15, Monopoli, Giombini, Kurek 14, Baranowicz 3, Podrascanin 10. Non entrati Patriarca, Provvisiero. All. Giuliani.

ARBITRI: Cipolla, Pasquali.

NOTE – Spettatori 4600, incasso 75000, durata set: 28′, 28′, 28′, 45′; tot: 129′.

ALBO D’ORO DEL CAMPIONATO:

SENZA I PLAY OFF

1946 Robur Ravenna

1947 Robur Ravenna

1948 Robur Ravenna

1949 Robur Ravenna

1950 Ferrovieri Parma

1951 Ferrovieri Parma

1952 Robur Ravenna

1953 Minelli Modena

1954 Minelli Modena

1955 Minelli Modena

1956 Crocetta Modena

1957 Avia Pervia Modena

1958 Ciam Villa D’Oro Modena

1959 Avia Pervia Modena

1960 Avia Pervia Modena

1961 Ciam Villa D’Oro Modena

1962 Interauto Avia Pervia Modena

1962/63 Avia Pervia Modena

1963/64 Ruini Firenze

1964/65 Ruini Firenze

1965/66 Virtus Bologna

1966/67 Virtus Bologna

1967/68 Ruini Firenze

1968/69 Pallavolo Parma

1969/70 Panini Modena

1970/71 Ruini Firenze

1971/72 Panini Modena

1972/73 Ruini Firenze

1973/74 Panini Modena

1974/75 Ariccia Roma

1975/76 Panini Modena

1976/77 Federlazio Roma

1977/78 Paoletti Catania

1978/79 Klippan Torino

1979/80 Klippan Torino

1980/81 Robe di Kappa Torino

CON I PLAY OFF

1981/82 Santal Parma

1982/83 Santal Parma

1983/84 Kappa Torino

1984/85 Mapier Bologna

1985/86 Panini Modena

1986/87 Panini Modena

1987/88 Panini Modena

1988/89 Panini Modena

1989/90 Maxicono Parma

1990/91 Il Messaggero Ravenna

1991/92 Maxicono Parma

1992/93 Maxicono Parma

1993/94 Sisley Treviso

1994/95 Daytona Las Modena

1995/96 Sisley Treviso

1996/97 Las Daytona Modena

1997/98 Sisley Treviso

1998/99 Sisley Treviso

1999/00 Piaggio Roma

2000/01 Sisley Treviso

2001/02 Casa Modena Salumi

2002/03 Sisley Treviso

2003/04 Sisley Treviso

2004/05 Sisley Treviso

2005/06 Lube Banca Marche Macerata

2006/07 Sisley Treviso

2007/08 Itas Diatec Trentino

2008/09 Copra Nordmeccanica Piacenza

2009/10 Bre Banca Lannutti Cuneo

2010/11 Itas Diatec Trentino

2011/12 Lube Banca Marche Macerata

2012/13 Itas Diatec Trentino

2013/14 CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA