Vola in alto l’aquila biancoceleste. Supercoppa Italiana, 7 punti su 9 in campionato e ora la parola passa a chi si è messo finora meno in mostra. In programma stasera la trasferta di Europa League sul campo del Vitesse.

Vitesse-Lazio: padroni di casa nel miglior periodo storico

Sulle ali dell’entusiasmo la Lazio è partita alla volta dell’Olanda. La prima giornata oppone una formazione poco abituata ai palcoscenici europei. Nelle ultime tre partecipazioni alla competizione è uscita direttamente ai preliminari. Stavolta però il quinto posto finale in Eredivisie l’ha ammessa direttamente alla fase a gironi. Un traguardo così tanto sospirato che il tecnico Henk Fraser non avrà bisogno di dare particolari slancio alle motivazioni. Battendo 2-1 l’AZ Alkmaar nella finale dell’ultima Coppa d’Olanda, il club giallonero ha inoltre messo le mani sul primo trofeo della sua storia, lunga 125 anni.

Il Vitesse ripone speranze in Rashica

I padroni di casa opteranno per un assetto a trazione anteriore. Pasveer difenderà i pali, protetto dalla coppia centrale Kashia-Van der Werff. Terzini Dabo e Buttner. Il trio Bruns, Colkett e Foor occuperà la zona mediana. E in avanti la stella Rashica (a lungo inseguito dai club italiani) darà appoggio con Linssen a Matavz.

Caicedo guiderà l’attacco della Lazio

Simone Inzaghi concederà un turno di riposo a diversi protagonisti del travolgente 4-1 al Milan. Strakosha in porta, Leiva arretrerà in difesa, con Bastos e Luiz Felipe a completare il reparto. Centrocampisti centrali Parolo, Di Gennaro e Murgia; esterni Marusic e Lukaku. Infine, il fantasista Luis Alberto ispirerà Caicedo.

VITESSE (4-3-3): Pasveer; Dabo, Kashia, Van der Werff, Buttner; Bruns, Colkett, Foor; Rashica, Matavz, Linssen. A disp. Tornes, Miazga, Lelieveld, Mount, Faye, Van Bergen, Castaignos. All. Fraser.

SQUALIFICATI: nessuno
DIFFIDATI: nessuno
INDISPONIBILI: Serero

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Leiva, Luiz Felipe; Marusic, Parolo, Di Gennaro, Murgia, Lukaku; Luis Alberto; Caicedo. A disp. Vargic, Patic, De Vrij, Basta, Lulic, Milinkovic, Immobile. All. S. Inzaghi.

SQUALIFICATI: nessuno
DIFFIDATI: nessuno
INDISPONIBILI: Felipe Anderson, Nani, Wallace, Radu.

ARBITRO: Liany.