Al Madrigal per mettere una seria ipoteca sul passaggio del turno. Se lo augurano i giallorossi, impegnati stasera in Villarreal-Roma. I probabili undici che scenderanno in campo.

Spalletti su Villarreal-Roma

“Vogliamo giocare queste partite, siamo di fronte a un esame importante per il passaggio del turno in Europa. Il Villarreal è una squadra forte, compatta dietro e forte nelle ripartenze. Sarà difficile venire a capo”. Spiega Luciano Spalletti alla vigilia della sfida. “Dovremo essere bravi dimostrando di essere all’altezza, facendo vedere subito le nostre qualità – aggiunge il tecnico della Roma in conferenza stampa -. Dobbiamo assolutamente fare risultato. Nessuno può nascondersi, né io né i giocatori. Chi porta il nome di Roma non può nascondersi”. Mancherà Florenzi, tormentato ancora da un problema al ginocchio operato in ottobre: “Mi è preso lo sgomento quando mi ha detto di aver sentito di nuovo male. Il rischio che questo trauma distorsivo gli abbia creato delle complicazioni c’è. Se temo un altro intervento? Io temo tutto visto che le sensazioni del ragazzo non suono buone. La mia è una sensazione di malessere”.

Le probabili formazioni di Villarreal-Roma

Idee che più chiare non si può riguardo alla formazione. Fiducia al collaudatissimo 3-4-2-1, con Allison in porta. Manolas, Fazio e Rudiger comporranno il trio difensivo. Nella zona mediana De Rossi tornerà a fare coppia con Strootman, mentre Bruno Peres e Emerson saranno gli esterni. Davanti Salah e Nainggolan agiranno alle spalle di Dzeko. Partirà dalla panchina Totti, dopo la febbre che lo ha tenuto fuori a Crotone.

Le probabili formazioni
Villarreal (4-4-2): Asenjo; Gaspar, Musacchio, Victor Ruiz, Jaume Costa; Castillejo, Bruno Soriano, Trigueros, Dos Santos; Sansone, Bakambu. All. Escriba
Squalificati e infortunati: nessuno. Diffidati: Borré, Jonathan dos Santos, Ruiz, Rukavina.
Roma (3-4-2-1): Alisson; Manolas, Fazio, Rudiger; Peres, De Rossi, Strootman, Emerson; Salah, Nainggolan; Dzeko. All. Spalletti
Infortunato: Florenzi. Squalificato: nessuno. Diffidato: Paredes.
Arbitro: Danny Makkelie (Olanda)