Alle 18:00 ricomincia il campionato di Serie A che ha scelto il Bentegodi per inaugurare la nuova stagione 2015-2016. Sarà la Roma di Garcia dunque, una delle squadre protagoniste assolute del mercato estivo e, di sicuro, di questa nuova annata calcistica ad aprire le danze a Verona, ripartendo da un campo notoriamente difficile e difficilmente espugnabile. La chiara intenzione di Andrea Mandorlini è quella di partire col piede giusto e non deludere proprio alla prima di fronte al suo pubblico, nell’altra “arena” della città. I giallorossi si aspettano a maggior ragione una partenza sprint per cominciare da subito a mettere pressione alla Juventus, di fronte domenica alla nuova Udinese di Colantuono.

Mandorlini potrebbe optare per un 4-3-3 senza timori reverenziali ma senza ovviamente Toni e Pazzini insieme (a meno che non decida subito di giocarsi la coppia vincente in un 4-3-1-2 con Juanito Gomez dietro le punte, variante poco probabile). In questo caso Gomez e Jankovic affiancherebbero l’ex Toni, mentre con Hallfredsson recuperato la linea di centrocampo sarà composta da Greco in cabina di regia e Sala e l’islandese interni. In difesa, Marquez e Moras giocheranno in posizione centrale mentre Pisano e il nuovo acquisto (in prestito gratuito dal Dijon) Souprayen saranno i laterali.

Per Garcia 4-3-3 e tridente senza indugi, occasione per sfoggiare dal primo minuti le sue nuove punte di diamante rappresentate da Dzeko, Salah e Iago Falque. Totti partirà inevitabilmente dalla panchina, come Gervinho, pronti però a subentrare in qualsiasi momento. Fuori invece Iturbe squalificato. Anche a centrocampo pochi dubbi con De Rossi schierato davanti alla difesa e Nainggolan e Pjanic in posizione più avanzata. Emergenza in difesa, dove rientra Castan a un anno esatto dalla sua assenza dai campi che giocherà al solito insieme a Manolas al centro della linea a quattro. Sull’esterno, impiego forzato di Florenzi e Torosidis con Maicon indisponibile, Cole fuori rosa e Rüdiger – che può giocare anche sulla fascia – e Emerson non ancora integrati. In porta è Szczesny a partire titolare.

Verona (4-3-3): Rafael; Pisano, Marquez, Moras, Souprayen; Hallfredsson, Greco, Sala; Jankovic, Toni, Gomez. All. Mandorlini

Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, Castan, Torosidis; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Iago Falque. All. Garcia