L’Inter è stata ufficialmente venduta alla Suning, anche se sui Social a tenere banco è la gaffe clamorosa in cui è incappato il traduttore. Perché se è vero che tutti i tifosi interisti e i giornalisti interessati all’argomento sono rimasti incollati al computer per seguire la diretta streaming di Inter Channel da Nanchino e non perdere le prime parole del nuovo proprietario dell’Inter, il presidente Zhang Jindong, è anche vero che c’è chi ha confuso l’Inter con il Milan.

Niente di grave, ma di certo nei giochi di luce messi in piedi di cinesi, l’inno nerazzurro trasmesso, le immagini dei trionfi passati, ritrovarsi un traduttore che non sa che ci sono due squadre a Milano fa un po’ ridere.

Zhang Jindong sale sul palco e prende la parola, il traduttore però non pare proprio a suo agio con l’italiano: “Investire nel calcio italianista” e altre cose del genere. Una su tutte, però, non passa inosservata: “Vogliamo riportare il Milan al top”.

Twitter si scatena, l’interprete diventa subito idolo. Dopo qualche secondo viene rimpiazzato dal collegamento di Inter Channel dalla sede di Milano. Ed ora tutti sui social si chiedono: “Dove è finito? Dateci notizie. Per noi ha vinto lui”.