VENATOR FC, una delle promotion di MMA italiane più spettacolari e discusse,  si prepara ad un rilancio dopo l’uscita di Alex Dandi. La quarta edizione si terrà sabato 5 maggio al Fabrique di Milano e le intenzioni di Frank Merenda, patron della promotion, sono di consacrarlo come evento di caratura mondiale.

Le carte in regola ci sono tutte: vi sarà una copertura televisiva in oltre 100 paesi, il commento tecnico dell’ex fighter UFC Luke Barnatt (per l’edizione in inglese), e una importante partnership con il team dei fratelli Nogueira, due leggende delle MMA, che porteranno in Italia alcune giovani promesse brasiliane.  Merenda è riuscito inoltre a chiudere un accordo con due arbitri di alto livello, Marc Goddard e Rich Mitchel.  Inoltre l’obiettivo della nuova gestione di Venator è quello di dare continuità, organizzando eventi a cadenza semestrale.

Il match making favorirà incontri tra atleti italiani di alto livello, ma anche scontri tra atleti nostrani e fighter di caratura internazionale. La card del 5 maggio prossimo è davvero molto completa e sarà la seguente:

  • Jonas Billstein, Combat Club Cologne (record pro 19 vittorie e 5 con sconfitte con 15 successi prima del limite) Vs Mattia “Aittam” Schiavolin, Shoot Team Padova (14-2, 13 vittorie prima del limite) PER IL TITOLO PESI MEDI;
  • Ivan “The Terrible” Musardo, Pitbull Brothers Zurigo (25-11-1) Vs Leonardo Zecchi, Stabile team (14-9-1) PER IL TITOLO PESI LEGGERI
  • Federico “Fortigno” Mini, Extreme Fighter Academy (6-0) Vs Emrah “The Anatolian Wolf” Sonmez Lions Den Gym (8-1) PER IL TITOLO PESI PIUMA;
  • Felipe Nilo, Team Nogueira (8-1) Vs Roberto “supernatural” Rigamonti University of Fighting (4-2-1) PER IL TITOLO PESI WELTER;
  • Mike “Airllines” Ekundayo (4-0, 3 Ko) Vs Davide Baneschi, Rendoki Dojo (10 vittorie tutte prima del limite – 8 finalizzazioni e 2 Ko – 6 sconfitte ed 1 No Contest);
  • Rafael Torres Henrique, Stabile team (9-3) Vs Paata Tschapelia, Stallions Sage (7-2);
  • Gianmarco Romeo, Ground Pressure Team (5-2) Vs Danilo “Caterpillar” Belluardo, Stabile Team (6-3);
  • Antonio “Tony Fox “Roberto da Costa Rodrigues, Team Nogueira (5-4) Vs Luca “Shoto” Puggioni, Advanced Fight Team (12-12);

Tutti i match saranno svolti nell’arco dei 3 round per preservare la salute degli atleti, inoltre vi saranno controlli antidoping sia pre che post match.