Vasco Regini è ad un passo dal Napoli. Il difensore della Sampdoria, in scadenza a giugno, rinnoverà con i blucerchiati per poi trasferirsi (probabilmente già oggi) al club partenopeo in prestito con diritto di riscatto fissato a 1,5 milioni di euro. Per gli azzurri si tratta del terzo acquisto, dopo quelli di Grassi e Gnahoré.

Mossa a sorpresa quella di Giuntoli, che sembrava aver chiuso con Barba. Il difensore dell’Empoli aveva anche disdettop il contratto con il suo sponsor tecnico per poter venire incontro alle esigenze di De Laurentiis, che per i suoi calciatori pretende di avaere i diritti d’immagine.

Nel tardo pomeriggio di ieri la decisa virata verso Vasco Regini, probabilmente dettata (Anche) da esigenze economiche. L’Empoli per il suo calciatore voleva una cifra tra i 4 ed i 5 milioni di euro, il doriano arriverà invece gratis. Se in questi sei mesi convincerà, il Napoli provvederà al suo riscatto sborsando un milione e mezzo di euro.

D’altronde, proprio come Barba, anche Regini è una vecchia conoscenza di Sarri. Il tecnico partenopeo lo conosce per averlo avuto alle sue dipendenze nella stagione 2012-2013.

Una operazione peraltro coerente con quanto dichiarato De Laurentiis pochi giorni fa: “Arriverà un difensore che Sarri conosce bene, ciò faciliterà l’inserimento a livello tattico”.

Calciomercato Napoli, Vasco Regini: visita e firme in giornata

Vasco Regini è atterrato oggi a Capodichino per poi trasferirsi a Castelvolturno dove in queste ore sta sostenendo le visite mediche. In serata potrebbe già firmare per il club azzurro.

Secondo Tuttosport, c’è stato un vertice tra i dirigenti del Torino e Giuntoli. I granata vogliono tre azzurri. Rafael, Valdifiori ed El Kaddouri. Il portiere è il calciatore più vicino alla cessione, mentre è difficile che i due centrocampisti si possano muovere dalle falde del Vesuvio già a gennaio. Si tratta, in ogni caso, di operazioni che potrebbero facilitare il buon esito dell’operazione Maksimovic. La trattativa va avanti dal luglio scorso e potrebbe trovare un lieto fine nella prossima sessione di mercato.