Leonel Vangioni sarà un calciatore del Milan a partire da giugno prossimo. Rodolfo D’Onofrio, presidente del River Plate, ha ufficializzato l’operazione nel corso di una intervista rilasciata al programma radiofonico ‘Si Gonfia la Rete’ di Raffaele Auriemma trasmessa da Radio Crc.

D’Onofrio ha ammesso la cessione parlando dei vari talenti in forza al River. “Tranne che per Vangioni, che da giugno giocherà nel Milan, non ho avuto altri contatti con club italiani”.

Il numero uno dei Millonarios si è in particolare soffermato sul futuro del giovane difensore Mannana, per il quale non sarebbero arrivate proposte dall’Italia.

Sul calciatore, però, ci sono da tempo diversi club di Serie A. Fra questi lo stesso Milan, il Napoli e la Fiorentina.

L’operazione Vangioni-Milan è stata fra l’altro confermata anche da Enzo Francescoli, direttore sportivo del River Plate. “Ha firmato un precontratto con i rossoneri, giocherà col club italiano per le prossime tre stagioni”.

Leonel Vangioni non è un calciatore di primo pelo. E’ un esterno sinistro, sia di difesa che di centrocampo, nato a Villa Constitución il 5 maggio 1987.

E’cresciuto del Riberas del Paraná, per poi passare al Newell’s Old Boys nel 2006. Sei anni e mezzo con i rossoneri di Rosario, poi, nel 2013, il trasferimento al River. Sommando le due esperienze, Vangioni ha attualmente 266 presenze nel campionato argentino con 12 gol. Ha tre gettoni di presenza con la nazionale albiceleste.