Un incontro piuttosto insolito con annessa una sessione di allenamento inedita, tra calcio e velocità, ha avuto luogo ieri tra Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo, e l’attaccante del City Sergio Agüero, in vista dell’attesissimo derby di Manchester in programma domenica 22 settembre.

Dopo aver identificato Agüero come il giocatore più pericoloso del City, Bolt, grande tifoso dello United, ha pensato fosse il caso d’incontrarlo per metterlo ‘fuorigioco’, inventandosi una sessione d’allenamento con la scusa di volerlo aiutare a migliorare la velocità dei suoi scatti; col passare del tempo però l’attaccante del City ha capito che il campione giamaicano stava tramando qualcosa, il suo passo era troppo lento, i passaggi imprecisi e mentre lui s’impegnava a cercare di dare il massimo, Usain invece di aiutarlo ad affilare le sue abilità nello sprint, come gli aveva promesso, stava solo cercando di esaurirlo fisicamente, con il fine unico d’influenzare il derby di Manchester in favore della sua amata squadra.

Alla fine dell’allenamento Agüero ha commentato: “Usain all’inizio è stato terribile, dopo un po’ mi sono reso conto che il suo obiettivo era quello di farmi stancare. Quando poi ha iniziato a giocare correttamente ha mostrato di possedere buone abilità calcistiche. Anche se non è abbastanza forte per poter giocare nel City penso che possa avere buone chance di essere ingaggiato dallo United”.

Usain Bolt ha ammesso: “Sergio ha sempre creato molti pericoli allo United nel corso degli anni, così ho pensato di sfruttare l’occasione per provare a stancarlo in vista del match di domenica ma ho scoperto che è piuttosto in forma. Devo ammettere che sono rimasto davvero impressionato dalle sue qualità, lo United dovrà marcarlo stretto per ottenere i tre punti.”

Guarda la gallery:

Ecco il video: