Serena Williams non si batte. Non agli US Open, non questa volta. Il bellissimo torneo di Flavia Pennetta si ferma nei quarti di finale dello Slam statunitense, battuta per 6-3, 6-2 dalla numero 1 del mondo e grande favorita per il titolo. Flavia ha avuto le sue opportunità, soprattutto in un primo set in cui ha condotto per 3-0. Serena ha però reagito con un parziale severissimo di 6 giochi a zero. La Pennetta ha avuto due possibilità di tornare in partita nel primo set, ma non è riuscita a capitalizzare. Ancor più netto il secondo set, con la statunitense che ha chiuso con un parziale di cinque giochi consecutivi dall’1-2.
La sconfitta secondo pronostico di Flavia non ne ridimensiona affatto un torneo eccellente, che l’ha portata ai quarti di finale a Flushing Meadows per la quinta volta (2008, 2009, 2011, 2013 e 2014), la sesta in totale nei tornei dello Slam. L’azzurra aveva già affrontato Serena proprio a livello di quarti agli US Open: era il 2009, al termine della magica estate che l’aveva resa la prima azzurra Top 10 dell’Era Open, e la Williams vinse per 6-4 6-3.
Inoltre, Flavia rimane in corsa anche nelle semifinali del doppio femminile, in coppia con la svizzera Martina Hingis.

TUTTI I RISULTATI

TABELLONE MASCHILE

TABELLONE FEMMINILE
ITALIANE

RISULTATI

“US Open 2014”
Flushing Meadows, New York, Usa
25 agosto – 8 settembre 2014
$ 38.300.000 – cemento

SINGOLARE
Primo turno

Vania King (USA) b. Francesca Schiavone (ITA) 63 36 63
(11) Flavia Pennetta (ITA) b. Julia Goerges (GER) 63 46 61
Tsevetana Pironkova (BUL) b. Karin Knapp (ITA) 64 63
(28) Roberta Vinci (ITA) b. Paula Ormaechea (ARG) 63 63
(13) Sara Errani (ITA) b. Kirsten Flipkens (BEL) 61 75
(q) Anastasia Rodionova (AUS) b. Camila Giorgi (ITA) 16 75 63

Secondo turno

(11) Flavia Pennetta (ITA) b. Shelby Rogers (USA) 

(28) Roberta Vinci (ITA) b. Irina-Camelia Begu (ROU) 2-6, 6-4, 6-1.

(13) Sara Errani (ITA) b. (q) Anastasia Rodionova (AUS) 6-4, 7-6 (2).

Terzo turno

(11) Flavia Pennetta (ITA) b. (wc) Nicole Gibbs (USA) 64 60
Shuai Peng (CHN) b. (28) Roberta Vinci (ITA) 64 63
(13) Sara Errani (ITA) b. (19) Venus Williams (USA) 60 06 76 (5)

Quarto turno (ottavi)
(11) Flavia Pennetta (ITA) b. (29) Casey Dellacqua (AUS) 75 62
(13) Sara Errani (ITA) b. Mirjana Lucic-Baroni (CRO) 63 26 60

Quarti
(1) Serena Williams (USA) b. (11) Flavia Pennetta (ITA) 6-3, 6-2
(10) Caroline Wozniacki (DEN) b. (13) Sara Errani (ITA) 60 61

STRANIERI

Una battaglia combattuta da vero samurai. Kei Nishikori ci ha messo quattro ore ed un quarto a battere lo svizzero Stanislas Wawrinka – 36 75 76(7) 67(5) 64 ed a raggiungere la semifinale a Flushing Meadows, la prima in uno Slam. Il 24enne di Shimane è il primo giapponese ad arrivare così avanti in un major dal 1933 (il primo agli Us Open dal 1918). “Ho cominciato un po’ teso ma il mio gioco era ok - ha detto Key - con l’andare avanti della partita mi sentivo sempre più fiducioso, soprattutto dal terzo set in avanti. Non so come sia riuscito a finire ma sono davvero felice. E’ fantastico giocare così bene, e questo è il mio Slam preferito. Spero di riuscire ad esprimere il 100% del mio tennis anche nel prossimo match”.
Dopo aver perso il primo parziale per il break subito al secondo game, Nishikori nella seconda frazione è finalmente riuscito a strappare la battuta nel dodicesimo al campione 2014 degli Australian Open pareggiando il conto dei set. Nel tie-break della terza frazione il giapponese ha fallito un primo set point, ne ha salvato uno a sua volta prima di riuscitre a chiudere per 9 punti a 7. Nel quarto set, al terzo game, Nishikori ha chiesto l’intervento del fisioterapista per quello stesso problema al piede destro che lo aveva costretto a saltare Toronto e Cincinnati. Wawrinka non ne ha aprofittato ma è comunque riuscito a trascinare il match al quinto aggiudicandosi per 7 punti a 5 un tie-break dove si era trovato in vantaggio per 4-0 prima di essere riagguantato sul 5 pari. Nel set decisivo la differenza per lo svizzero l’ha fatta il dover servire per secondo: nel decimo gioco l’ottavo doppio fallo di “Stan” ha regalato a Key due match-point consecutivi. Sul secondo il dritto di Wawrinka si è stampato sul nastro proiettando il giapponese dritto in semifinale.

Sabato in semifinale Nishikori si ritroverà dall’altra parte della rete il numero uno del mondo, Novak Djokovic. Nella sfida blockbuster dei quarti, infatti, il serbo ha sconfitto per 76(1) 67(1) 62 64, in due ore e tredici minuti, lo scozzese Andy Murray (il match è terminato all’una di notte). Dopo le premature uscite di scena sia a Toronto che a Cincinnati, il 27enne di Belgrado è a due passi dal suo secondo Slam consecutivo stagionale (ed il secondo in carriera a New York dopo quello conquistato nel 2011). “E’ stata una vera battaglia nei primi due set e mezzo - ha detto Nole, che nel match ha tirato 46 vincenti - e non mi aspettavo nulla di diverso prima dell’incontro conoscendo le caratteristiche di Andy. Le ultime volte abbiamo sempre combattuto per almeno tre ore. Sono molto soddisfatto di essere di nuovo in semifinale”. Per Nole è l’ottava semifinale consecutiva allo Slam statunitense: in cinque delle sette precedenti occasioni ha poi raggiunto la finale (2007, 2010, 2011, 2012 e 2013).

Uno pari il bilancio dei confronti diretti: nel secondo turno del Roland Garros 2010 (terra) successo di Nole per tre set a zero, in semifinale a Basilea nel 2011 (veloce indoor) vittoria di Key 60 al terzo. I due si sarebbero dovuti affrontare sempre in semifinale quest’anno a Miami ma il giapponese, infortunato, fu costretto al forfait.

Oggi vanno in scena gli ultimi due quarti maschili: Tomas Berdych affronta Marin Cilic mentre nella notte italiana c’è la sfida tra Roger Federer e Gael Monfils.

RISULTATI ITALIANI (MASCHI): 

“US Open 2014”
Flushing Meadows, New York, Usa
25 agosto – 8 settembre 2014
$ 38.300.000 – cemento

SINGOLARE
Primo turno
Andreas Seppi (ITA) b. Sergiy Stakhovsky (UKR) 63 61 64
Simone Bolelli (ITA) b. Vasek Pospisil (CAN) 26 64 62 36 63
Paolo Lorenzi (ITA) b. (q) Yoshihito Nishioka (JPN) 61 62 2-1 ritiro
(15) Fabio Fognini (ITA) b. Andrey Golubev (KAZ) 64 64 62

Secondo turno
Nick Kyrgios (AUS) b. Andreas Seppi (ITA) 64 76 (2) 64
(16) Tommy Robredo (ESP) b. Simone Bolelli (ITA) 57 67 (5) 64 63 62

(12) Richard Gasquet (FRA) b. Paolo Lorenzi (ITA) 76 (4) 63 63
Adrian Mannarino (FRA) b. (15) Fabio Fognini (ITA) 63 64 61