Questa sera alle 21.00 italiane, all’Arena Corinthians di San Paolo, l’Uruguay sfiderà l’Inghilterra per la gara di apertura della seconda giornata del Gruppo D dei Mondiali 2014. In questo girone sono contemplate pure Italia e Costa Rica che si affronteranno domani quando alle nostre latitudini saranno le 18.00. In ottica azzurra la gara di questa sera è dunque di fondamentale importanza.

Tra la Celeste e la Nazionale dei Tre Leoni esistono cinque precedenti. Il bilancio è favorevole ai sudamericani che hanno vinto in 2 occasioni, pareggiato in altri 2 casi e rimediato una sola sconfitta. Questo accadde nell’ultimo scontro diretto tra le due squadre. Era il 2006 e in un’amichevole disputata nel mitico stadio di Anfield (Liverpool) i sudditi di Sua Maestà trionfarono 2-1. Andarono a segno Crouch (Inghilterra) e J. Cole (Inghilterra) che risposero al momentaneo vantaggio uruguayno firmato da Pouso.

L’Uruguay giunge dalla clamorosa sconfitta 3-1 patita contro la sorprendente Costa Rica (Joel Campbell, Duarte e Urena hanno replicato al momentaneo vantaggio della Celeste arrivato grazie a un rigore di Cavani). Ora la nazionale guidata dal c.t. Tabarez vuole provare a rimediare al misfatto battendo gli inglesi. Anche i sudditi di Sua Maestà necessitano di un successo dopo aver perso contro l’Italia. Nel caldo torrido di Manaus gli Azzurri hanno vinto 2-1. Al momentaneo vantaggio italiano firmato da Marchisio ha risposto Sturridge, ma un colpo di testa di Balotelli ha stabilito il risultato sul definitivo 2-1 in favore della nostra Nazionale.

Tabarez dovrebbe schierare l’Uruguay con il 4-3-1-2. La Celeste deve rinunciare allo squalificato Maxi Pereira espulso contro i Ticos. Al suo posto, nel ruolo di terzino destro, potrebbe agire Fucile. Lo juventino Martin Caceres, diffidato, dovrebbe essere posizionato terzino sinistro. L’esperto difensore centrale Lugano (non è al meglio della condizione fisica), invece, potrebbe partire dalla panchina lasciando spazio a Gimenez. L’Uruguay dovrebbe aver recuperato il suo gioiello, Luis Suarez, che dovrebbe formare una super coppia d’attacco con il Matador Cavani. El Pistolero sfiderà la nazione del club in cui gioca: l’Inghilterra e lui milita nel Liverpool. Alle loro spalle potrebbe agire Lodeiro. Attenzione al possibile utilizzo del 4-3-3 con l’inserimento di Stuani nel tridente d’attacco al posto di Lodeiro. Hodgson dovrebbe schierare l’Inghilterra con il 4-2-3-1. Rimane in dubbio Oxlade-Chamberlain. Il giocatore potrebbe essere in panchina. Rooney, non troppo brillante nella gara contro l’Italia, dovrebbe essere nell’undici titolare. Il bomber del Manchester United potrebbe comporre un terzetto, con Sterling e Welbeck, che agirà alle spalle dell’unica punta Sturridge. Dirigerà la gara lo spagnolo Velasco Carballo.

Uruguay (4-3-1-2): Muslara, Fucile, Gimenez, Godin, Caceres, Ramirez, Arevalo Rios, C. Rodriguez, Lodeiro, Cavani, Suarez. All. Tabarez.

Inghilterra (4-2-3-1): Hart, Johnoson, Cahill, Jagielka, Baines, Henderson, Gerrard, Sterling, Rooney, Welbeck, Sturridge. All. Hodgson.

LEGGI ANCHE:

Le pagelle di Uruguay-Costa Rica

Fantacalcio Mondiali 2014: i migliori e i peggiori ruolo per ruolo

[polldaddy poll="8113584"]