Nella seconda giornata del gruppo D, all’Arena Corinthians di San Paolo, l’Uruguay batte l’Inghilterra di Hodgson per il risultato di 2-1. Fondamentale la doppietta di Suarez, a nulla serve sull’1-0 il gol della rimonta di Rooney.

Hodgson si affida allo schieramento visto in campo sabato scorso contro l’Italia. Tabarez invece preferisce apportare qualche variazione: 4-3-1-2 per l’Uruguay, con una linea difensiva che vede Gimenez al posto dell’infortunato Lugano e a centrocampo Gonzalez, Arevalo Rios e Rodriguez. In attacco, per fare coppia con Cavani, il c.t. opta per Suarez al posto di Forlan.

Prima frazione di gioco equilibrata e al tempo stesso vivace, con spunti interessanti da una parte e dall’altra. Si comincia con il primo rischio per l’Inghilterra su angolo di Suarez. Il primo brivido uruguagio arriva invece con Baines in verticale per Sturridge. L’Inghilterra al 9’ ha l’occasione per portarsi in vantaggio con Rooney che sfiora l’incrocio dei pali. La risposta dei sudamericani arriva con il bolide di Rodriguez che sorvola di pochissimo la traversa. L’Uruguay si fa aggressivo, ma è ben contenuto dai britannici che riescono a chiudere in modo ordinato tutti gli spazi. La conclusione di Cavani si perde di poco sopra la porta avversaria, clamoroso è invece il colpo di testa di Rooney al 32’ che sbatte sulla traversa uruguaiana. Il gol però è nell’aria: si deve attendere il 39’ perché gli uomini di Tabarez passino in vantaggio con il bel colpo di Suarez su assist al bacio del ‘Matador’ Cavani.

La Nazionale inglese deve recuperare. Sterling e Welbeck si scambiano posto di continuo, mentre tra le fila della ‘Celeste’ Edinson Cavani fa gli straordinari aiutando anche in fase di contenimento. Suarez non perde colpi, ma al 51’ divora una ghiotta occasione per allungare le distanze. L’Inghilterra sembra stordita, l’Uruguay attacca veementemente ma spreca. Rooney a pochi metri dalla porta non sfrutta una clamorosa opportunità per pareggiare il conto, ma riesce ad interrompere il proprio digiuno al 75’ portando gli inglesi sull’1-1. Il risultato di parità dura poco, con Suarez pronto a colpire di nuovo: è l’85’ quando El Pistolero spara il suo proiettile tutto solo davanti ad Hurt riportando la Celeste in vantaggio. La gara termina sul 2-1.

Uruguay (4-3-1-2): Muslera 6.5, Pereira 7, Gimenez 6.5, Godin 5.5, Caceres 5.5, Gonzalez 6 (Fucile n.g.), Arevalo Rios 7, C. Rodriguez 6.5, Lodeiro 6 (Stuani 6), Cavani 7, Suarez 7.5(Coates n.g.). All. Tabarez 7.

Inghilterra (4-2-3-1): Hart 6, Johnson 7, Cahill 5, Jagielka 4.5, Baines 6.5, Henderson 5 (Lambert n.g.), Gerrard 7, Sterling 5.5 (Barkley 6), Rooney 7.5, Welbeck 5 (Lallana 6), Sturridge 6.5. All. Hodgson 6.

(foto by Infophoto)

[polldaddy poll="8113584"]