Rafael dos Anjos (RDA) era considerato fino a qualche ora fa una “bestia” da ring. Aveva letteralmente annichilito nella gabbia avversari del calibro di Donald Cerrone, Nate Diaz e Anthony Pettis spazzando via tutti gli avversari più tosti della divisione pesi leggeri diventandone il campione indiscusso. Ma Eddie Alvarez questa notte a Las Vegas lo ha annientato nel primo round.

Dos Anjos è apparso subito più lento e meno aggressvo del solito, al contrario Eddie Alvarez ha dimostrato velocità e potenza nei colpi partendo subito con un low kick assestato alla gamba sinistra di RDA. Negli scambi in piedi per il campione non c’è stata storia contro l’americano Alvarez che dopo aver piazzato un potente gancio destro al mento del campione brasiliano lo ha tempestato di colpi, finendolo a 3:49 del primo round con una raffica di destri-sinistri che hanno fatto intervenire l’arbitro Herb Dean decretando il TKO di dos Anjos.

La sconfitta di dos Anjos è l’ennesimo upset avvenuto in UFC: da UFC 193, con la sconfitta di Ronda Rousey per mano di Holly Holm, passando per UFC 194 con la vittoria di Conor McGregor ai danni di Aldo, fino alla più recente UFC 199 in cui il campione Luke Rockhold è stato messo al tappeto da Michael Bisping, non c’è pace nel valzer delle cinture. Inoltre la vittoria di Alvarez certifica anche il dominio degli atleti statunitensi in UFC, Rafael dos Anjos era infatti l’ultimo campione brasiliano a detenere una cintura. Adesso delle 8 cinture in altrettante categorie di peso ben 6 sono strette alla vita di atleti a stelle e strisce.

Eddie “The Underground King” Alvarez ha anche ottenuto il primato di essere stato prima campione pesi leggeri in Bellator, l’altra maggiore promozione di MMA al mondo, e aver conquistato adesso anche la cintura in UFC.

Per lui il prossimo sfidante potrebbe essere un altro campione proveniente da Bellator, quel Will Brooks che stanotte farà il suo debutto in UFC. Brooks è divenuto campione pesi leggeri in Bellator proprio quando Alvarez ha abbandonato la promozione per passare in UFC, dunque sarebbe interessante vedere questi due atleti affrontarsi per la prima volta per un titolo mondiale. Ma prima che Brooks ottenga da Dana White un title shot contro Alvarez dovrà battere Ross Pearson stanotte e forse affrontare un top 5 della divisione, chissà forse proprio Rafael dos Anjos che sicuramente vorrà vendicare la sconfitta contro Alvarez e avere una nuova chance titolata.

Alvarez dal canto suo, almeno stando alle prime parole post match, sembrerebbe poco interessato a una difesa del titolo immediata e ha chiesto un avversario più semplice per il prossimo match, Conor McGregor.

Ecco le sue dichiarazioni:

“Chiedo a Dana White di darmi un combattimento più semplice contro Conor McGregor. Me lo merito. Ho combattuto i fighter migliori della divisione”.