La Uefa Nations League partirà nel settembre dl 2018 per concludersi nel giugno dell’anno successivo. C’è molta curiosità intorno a questo nuovo torneo. Già. Ma chi deterrà i diritti tv? Dove sarà possibile guardare le gare degli azzurri?

La Rai detiene i diritti per trasmettere in diretta esclusiva le gare degli azzurri nelle qualificazioni al campionato europeo 2016 ed al campionato mondiale 2018 e, fino al 31 dicembre 2017, le partite amichevoli oltre alle partite ufficiali e amichevoli delle Nazionali giovanili.

Facile ipotizzare che per la Uefa Nations League si apra un nuovo capitolo. La Rai, sulla falsariga delle ultime edizioni Mondiali, potrebbe acquisire le partite dell’Italia ed alcuni dei match della competizione, tra cui le Final Four.

Viale Mazzini dovrà difendersi dalla concorrenza di Sky, meno probabile che sul torneo metta gli occhi Mediaset.

Allo stato attuale la Uefa Nations League si presenterebbe così:

A) Germania, Portogallo, Belgio, Spagna, Svizzera, Francia, Inghilterra, Italia, Polonia, Croazia, Islanda, Galles

B) Russia, Irlanda del Nord, Slovacchia, Svezia, Olanda, Ucraina, Bosnia ed Erzegovina, Austria, Turchia, Repubblica d’Irlanda, Danimarca, Ungheria

C) Slovenia, Albania, Montenegro, Serbia, Scozia, Repubblica Ceca, Romania, Grecia, Bulgaria, Israele, Norvegia, Cipro, Finlandia, Estonia, Azerbaigian

D) Lituania, Bielorussia, Georgia, Armenia, ERJ Macedonia, Isole Fær Øer, Lussemburgo, Lettonia, Moldavia, Kazakistan, Liechtenstein, Andorra, Malta, Kosovo, San Marino, Gibilterra