Terza giornata di campionato. Il Napoli è chiamato al riscatto dopo la prestazione poco convincente con il Genoa e la beffarda sconfitta al San Paolo ad opera del Chievo. La squadra, però, può approfittare della vittoria d’esordio in Europa League contro lo Sparta Praga per rimettersi in carreggiata. La compagine è galvanizzata e lo stesso Rafa Benitez è carico.

«Dopo il trionfo in campo internazionale vogliamo continuare su questa strada mostrando lo stesso carattere e qualità – ha dichiarato il tecnico spagnolo, affidando il proprio pensiero al sito ufficiale della società azzurra – il prossimo avversario è l’Udinese. E’ una squadra tosta, ma contiamo di affrontarla con la consapevolezza delle nostre potenzialità». I friulani, ora diretti da Stramaccioni, puntano su Di Natale. Benitez, invece, ha voluto reinserire Ghoulam nella lista dei convocati dopo l’infortunio al braccio.

I 36 precedenti  in casa ‘Udine’ vedono i partenopei sfavoriti con solo cinque vittorie. Sono ben 12 quelle della compagine di casa e 19 i pareggi. Il Napoli ha segnato 41 volte, l’Udinese 56. L’ultima vittoria dei campani risale al 2007, con il 0-5 di Domizzi, Sosa, Lavezzi e doppietta di Zalayeta.

Il match è in programma alle ore 18,00 e sarà diretto da Tagliavento di Terni, che con i partenopei ha 15 precedenti terminati con sette vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte. La gara sarà visibile su Sky Sport 1 e Calcio 1 HD e su Premium Calcio 2 HD.

UDINESE – Stramaccioni dovrà fare a meno di Gabriel Silva, Scuffet, Riera e Domizzi, quindi dovrebbe schierare un 4-3-2-1 con Karnezis tra i pali ed una linea difensiva formata da Widmer, Heurtaux, Danilo e Piris. A centrocampo si registrerebbe la presenza di Guilherme, Allan e Badu, mentre in attacco Fernandes e Kone dovrebbero supportare Di Natale.

NAPOLI – Solito 4-2-3-1 per Rafa Benitez, con Rafael tra i pali ed un reparto arretrato composto da Albiol e Koulibaly centrali, Maggio e Zuniga laterali. A centrocampo possibile presenza di Inler e Gargano. In attacco Callejon, Hamsik ed uno tra Insigne e Mertens (entrambi in ballottaggio) in supporto al ‘Pipita’ Gonzalo Higuain. Il tecnico spagnolo potrebbe anche sorprendere tutti con una esclusione eccellente tra Callejon e Hamsik per dare spazio al folletto napoletano e al belga dopo la splendida prestazione da lui messa in campo in Europa.

Udinese (4-3-2-1): Karnezis, Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris, Guilherme, Allan, Badu, Fernandes, Kone, Di Natale. All. Stramaccioni

Napoli (4-2-3-1): Rafael, Maggio, Albiol, Koulibaly, Zuniga, Inler, Gargano, Callejon, Hamsik, Insigne, Higuain. All. Benitez

(immagine di copertina e fotogallery by Infophoto)