Udinese-Napoli 3-1 e azzurri che scivolano a -6 dalla Juventus dicendo probabilmente addio al sogno del terzo scudetto. A decidere il match una doppietta di Fernandes, intervallata dal momentaneo pari di Higuain (espulso nella ripresa) e un gol di Thereau. Ma tra i bianconeri, che colgono tre punti fondamentali in chiave salvezza, c’è da segnalare anche la grande prova dell’ex di turno Zapata, spedito in prestito forse troppo a cuor leggero dai partenopei.

Il Napoli parte in formazione tipo, eccetto l’assenza di Reina, sostituito, anzi surrogato, da Gabriel. Pronti, via e l’Udinese può già esultare. Koulibaly stende Badu, Irrati indica il dischetto. Dal dischetto fernandes non fallisce.

Il Napoli non è il solito Napoli. Gli azzurri, usciti già sconfitti a Bologna, evidentemente soffrono le partite mattutine. Nonostante tutto, al 22′ trovano il guizzo vincente: dardo dalla distanza del solito Higuain e palla in rete! 30esimo gol per il Pipita che avvicina il record di Nordahl.

Passa appena un giro di lancette e l’Udinese ha la possibilità di riportarsi in vantaggio. Ghoulam commette fallo su Widmer. Ancora rigore. Stavolta Gabriel ipnotizza Bruno Fernandes e respinge il tiro, opponendosi bene anche al tentativo di ribadire in rete da parte di Felipe.

Due minuti dopo Sarri viene espulso per proteste e sul finale di tempo il Friuli può di nuovo esultare. Pasticcio della difesa che permette a Duvan Zapata di recuperare palla su un retropassaggio, il colombiano mette al centro dove trova la rovesciata vincente di Bruno Fernandes, che segna nella porta lasciata sguarnita da una uscita a farfalle di Gabriel.

Chi si aspetta la reazione azzurra nella ripresa resterà deluso. L’Udinese chiude i conti con Thereau, che batte ancora Gabriel dopo cross di Widmer.

Ce n’è abbastanza per una domenica azzurra da dimenticare, ma ancora non basta. Al 30′ Irrati vede un fallo a palla lontana di Higuain su Danilo. Per l’arbitro pistoiese ci sono gli estremi per l’espulsione dell’argentino.

Il Napoli non ha più la forza mentale e fisica per tentare una reazione. Finisce così. I partenopei scivolano lontani dalla Vecchia Signora ed ora devono guardarsi dal ritorno della Roma.