Grazie a una rete di Keisuke Honda, ottimamente servito da De Sciglio, il Milan si aggiudica con merito la prima minisfida del Trofeo Tim 2014, vernissage (si fa per dire) del campionato che avrà inizio tra una settimana, regalandosi così uno dei rari sorrisi della sua balbettante preseason. Con Balotelli che ha portato i suoi talenti sulle sponde della Mersey e Adriano Galliani impegnato a bussare all’uscio dei club di mezza Europa per elemosinare un sostituto all’altezza, Pippo Inzaghi si toglie lo sfizio di battere Massimiliano Allegri, cioè colui che lo aveva costretto al pensionamento coatto, con una squadra nettamente inferiore dal punto di vista qualitativo, ma che almeno si è dimostrata all’altezza della situazione sotto quello agonistico. Il che, viste le premesse, non è poco. Ecco le pagelle commentate dei rossoneri:

DIEGO LOPEZ 6.5: cancella le incertezze di Valencia con due buoni interventi su Pogba e Giovinco

ABATE 6: regge l’urto in difesa, mentre dall’altra parte del campo è il solito ping-pong contro gli stinchi degli avversari

ALEX 6: Giovinco sembra la sua matrioska, lui lo rimbalza senza badare troppo all’estetica

BONERA 6: fa buona guardia su Tevez

DE SCIGLIO 7: scodella due assist d’oro per Honda, ara la fascia con ritrovato vigore

POLI 6.5: avvia l’azione del gol con un bel recupero con lancio di 30 metri incorporato

ESSIEN 6: come cagnaccio davanti alla difesa riesce ancora a non sfigurare del tutto

MUNTARI 6: il consueto mix di cose discrete ed eccesso di sangue alla testa, come in occasione di quel gol divorato davanti a Storari

HONDA 6.5: lento come una placca tettonica, ha il non trascurabile merito di essere al posto giusto al momento giusto e di realizzare un gol affatto banale

PAZZINI 5.5: non gli arrivano palloni giocabili, passa il tempo a sgomitare con Bonucci

MENEZ 6: alterna buone giocate a qualche scivolone, però i compagni lo cercano molto e questo è incoraggiante

Tabellino

Juventus-Milan 0-1

Marcatori: 30’ Honda

Juventus (4-3-1-2): Storari; Lichtsteiner, Bonucci, Ogbonna, Evra; Vidal, Pirlo, Pogba; Marchisio; Giovinco, Tevez. A disposizione: Rubinho, Audero, Chiellini, Caceres, Motta, Romulo, Pepe, Mattiello, Padoin, Asamoah, Vitale, Pereyra, Marrone.  All. Allegri.

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Alex, Bonera, De Sciglio; Poli, Essien, Muntari; Honda, Pazzini, Menez. A disposizione: Abbiati, Agazzi, Albertazzi, Armero, Rami, Zaccardo, Zapata, Cristante, Mastalli, Saponara, El Shaarawy, Mastour. All. Inzaghi

Arbitro: Giacomelli

Ammoniti: De Sciglio (Milan)

Espulsi: nessuno

Recupero: 1 minuto