Bisognerebbe affidarsi alla sfera di cristallo per conoscere il prossimo vincitore del Tour de France. Abbondano infatti i big iscritti alla rassegna, con portacolori italiani inseriti a pieno titolo tra i favoriti.

FIDUCIA IN FROOME

Campione in carica, Chris Froome approccia l’edizione 2016 supportato da una squadra competitiva. I precedenti parlano a suo favore: nel 2013 e nel 2015, prima di aggiudicarsi la Grand Boucle, il 31enne britannico fece suo il Giro del Delfinato, proprio come quest’anno. Il ciclista del team Sky, proverà a difendere la maglia gialla conquistata l’anno scorso e mettere per la terza volta il proprio nome nell’albo d’oro. Credenziali adatte al successo confermate dagli stessi bookmakers, che lo danno in testa ai pronostici della corsa con 2.30.

QUINTANA E CONTADOR INCALZANO

Secondo nella tabella scommesse il colombiano della Movistar Nairo Quintana, quotato 2.60. Il “Condor” attende ancora l’affermazione in terra francese, malgrado ci sia arrivato vicino nelle sue due uniche partecipazioni. A fermarlo sempre Froome, un duello che sarà verosimilmente infuocato pure quest’anno, magari però contraddistinto da epilogo differente. Dietro ai terribili due il campione della Tinkoff Alberto Contador. I due titoli – più uno revocato – lo rendono senza ombra di dubbio un nome scomodo e il suo exploit viene giocato a 6,00.

GLI AZZURRI

Conquistata la Vuelta 2015, Fabio Aru arriva all’appuntamento con i gradi di capitano dell’Astana e l’intenzione di vincere, contando sull’appoggio di un “gregario” di lusso come Vincenzo Nibali. A 12,00 il ciclista sardo, quarto favorito assoluto. Gli sforzi profusi durante il Giro d’Italia rischiano invece di minare le prestazioni di Nibali. Pur reduce da un successo che ne nobilita ulteriormente il profilo, lo “Squalo dello Stretto” deve fronteggiare la penalizzazione nelle gerarchie di squadra e la preparazione, gestita per farlo rendere al meglio nei prossimi giochi olimpici. L’eventuale doppietta Giro-Tour pagherebbe 25 volte la scommessa.