La 17esima tappa del Tour de France 2016 è stata vinta in solitaria dal russo Ilnur Zakarin, che ha tagliato per primo il traguardo di Finhaut-Emosson. Zakarin ha preceduto Pantano e Majka.

La 17esima frazione, disputata interamente in territorio svizzero, è cominciata con una fuga di 14 elementi, che accumulano fino a 10 minuti di vantaggio sul gruppo maglia gialla Chris Froome. Fuga terminata lungo la discesa dal Col des Mosses. Da segnalare lo sprint vincente, ancora una volta, di Peter Sagan, che transita primo a Martigny ipotecando la sua quinta maglia verde.

Rafal Majka transita per primo sul Col de la Forclaz e così può festeggiare la quasi matematica conquista della sua seconda maglia a pois, ma sul Massiccio Centrale deve duellare con Jarlinson Pantano che l’ha battuto domenica allo sprint di Culoz. Tra i due s’inserisce Ilnur Zakarin, che li riprende sui primi metri di Finhaut-Emosson e se ne va: è la sua seconda vittoria in un grande giro, dopo quella di Imola al Giro d’Italia 2015.

In classifica generale del Tour de France 2016 comanda ancora Chris Froome, che ha respinto gli attacchi di Daniel Martin e Richie Porte. Bene Aru, meno Quintana che cede di colpo. Ora Froome conduce con 2’27” su Mollema e 2’53” su Yates. Quintana è quarto a 3‘27”. Fabio Aru ottavo a 5’35” dalla maglia gialla.