Vittoria al cardiopalma per la Roma, che nella gara contro il Tottenham alla Red Bull Arena di Harrison ha battuto per 3-2 il Tottenham.

Gara subito in discesa per i giallorossi, che passano in vantaggio all’11′ con un calcio di rigore (per fallo di mano di Carter-Vickers) messo a segno da Perotti.

Al 25′ della ripresa il raddoppio romanista con il turco Under, ben posizionato dopo una respinta della difesa degli Spurs. Sembra finita, ma non è così perché la squadra di Pochettino torna in partita a 3′ dalla fine con un gol di Winks che va di tap in dopo un palo colpito da Janssen.

Al 45′, poi, il clamoroso pareggio, proprio ad opera di Janssen, che sfrutta un cross di Nkoudou. Ma un nuovo colpo di scena è dietro l’angolo: Strootman mette al centro un pallone su cui si fionda Tumminiello che realizza l’incredibile 3-2.

Tottenham-Roma 2-3
Tottenham (4-2-3-1): Vorm (46′ Lloris), Carter-Vickers (46′ Winks), Alderweireld, Vertonghen (69′ Oakley-Boothe); Trippier, Dembele (69′ Wimmer), Dier (46′ Georgiu), Walker-Peters (46′ Davies); Onomah (46′ Eriksen), Alli (77′ Nkoudou); Kane (77′ Janssen).
A disp.: Wanyama, Brown, Austin, Dinzeyl, Miller.
Allenatore: Mauricio Pochettino.
Roma (4-3-3): Alisson (62′ Skorupski); Bruno Peres, Fazio (62’Castan), Jesus (45′ Manolas), Kolarov (62′ Moreno); Gerson (45′ Strootman), De Rossi (62’Gonalons), Nainggolan (62’Pellegrini); Defrel (45′ Cengiz Under), Dzeko (Tumminello), Perotti (80′ Iturbe).
A disposizione: Nura, Seck, Antonucci, Keba, Sadiq, Iturbe.
Allenatore: Eusebio Di Francesco.
Spettatori: 26,192
Ammoniti: 20′ Kolarov, 40′ Carter-Vickers
Marcatori: 12′ Perotti, 70′ Under, 87′ Winks, 91′ Janssen, 92′ Tumminello