Per Andrea Stramaccioni una bella figuraccia che entra nella Top Ten degli orrori. Lo 0-3 subito dall’Inter in casa del Tottenham è una delle dieci sconfitte più ampie nella storia europea dei nerazzurri. Nel conteggio abbiamo tralasciato le gare di Coppa Europa Centrale, il famoso 1-7 di Mönchengladbach (annullato per il lancio della lattina che colpì Boninsegna) e lo 0-3 a tavolino nell’euroderby col Milan, il cui portiere Dida fu raggiunto da un razzo piovuto dagli spalti.

Solo tre volte, la Beneamata aveva subito uno scarto maggiore: la prima nel 1959 a Barcellona (0-4), poi nel 1986 a Madrid (1-5, dopo i supplementari) e nel 2003 in casa con l’Arsenal (di nuovo 1-5).

Quella di giovedì sera era la terza gara ufficiale tra Spurs e Internazionale: prima dell’1-3 patito a White Hart Lane, nel 2010, i milanesi vinsero 4-3 in casa (inutile tripletta di Bale). Da segnalare anche un Inter-Tottenham 0-5 in amichevole giocata il 13 maggio 1914 a Milano.

Un brutto stop, anche in chiave ranking europeo.

Il dettaglio delle 10 eurobatoste:

7.5.1959 Barcellona-Inter 4-0 (Coppa delle Fiere)

24.4.1985 Real Madrid-Inter 3-0 (Coppa Uefa)

16.4.1986 Real Madrid-Inter 5-1 (Coppa Uefa) dopo i supplementari

18.2.2003 Barcellona-Inter 3-0 (Champions League)

21.10.2003 Lokomotiv Mosca-Inter 3-0 (Champions League)

25.11.2003 Inter-Arsenal 1-5 (Champions League)

7.12.2010 Werder Brema-Inter 3-0 (Champions League)

5.4.2011 Inter-Schalke 04 2-5 (Champions League)

22.11.2012 Rubin Kazan-Inter 3-0 (Europa League)

7.3.2013 Tottenham-Inter 3-0 (Europa League)

Foto: Infophoto.