Favorire la sensibilità sportiva e il rispetto delle altre culture e religioni, è questo l’obiettivo della III edizione della “Coppa della Memoria in ricordo di Árpád Weisz”, che si terrà Domenica 2 Febbraio presso L’Arena Civica “Gianni Brera” di Milano nell’ambito delle iniziative della “Giornata della memoria”. 

La manifestazione s’ispira alla figura di Árpád Weisz che ha scritto la storia del calcio, ricoprendo il ruolo di tecnico dell’Ambrosiana Inter e del Bologna negli anni ’30 e mettendo a segno ben tre scudetti e altri prestigiosi riconoscimenti in meno di un decennio. A contendersi la vittoria saranno 20 squadre di calcio a cinque: 16 maschili (quattro nella fascia 12/14 anni, quattro nella fascia 15/18 e 8 nella fascia over 18) e 4 femminili. Nel corso della giornata i team si affronteranno, all’interno della propria categoria, in gironi all’italiana prima e in playoff a eliminazione poi. La premiazione delle squadre vincitrici si terrà alle presenza delle autorità delle associazioni coinvolte a partire dalle 17:30 presso il Binario 21 della stazione Centrale di Milano, luogo da cui partirono tra il 1943 e il 1945 i treni dei deportati ebrei diretti ai campi di sterminio, oggi Memoriale della Shoah a Milano. 

photo credit: oschene via photopin cc 

Programma della giornata 
h. 10.00 – 17.00 -  Torneo di calcio a cinque “Coppa della Memoria in ricordo di Árpád Weisz” presso L’Arena Civica “Gianni Brera” di Milano

Premiazione “Coppa della Memoria in ricordo di Árpád Weisz” presso il Memoriale della Shoah di Milano (Binario 21) 
 
h. 17.30 – Welcome coffee e registrazione
h. 18.00 – Introduzione
h. 18.15 – Proiezione del documentario «Federico Buffa racconta Árpád Weisz»
h. 18.45 – Riconoscimenti alla memoria di Árpád Weisz
h. 19.00 – Premiazione dei vincitori del Torneo di calcio a cinque “Coppa della Memoria in ricordo di Árpád Weisz”
h. 19.15 – Saluti

LEGGI ANCHE

Gino Bartali Giusto tra le Nazioni: salvò 1000 ebrei, Campione in sella e nella vita

Cori razzisti Boateng: “razzisti da eliminare come gli ebrei”, ecco la geniale ricetta di Adolf Idris

Bale al Real Madrid: Al Qaeda dice no “Mercanti ebrei, verrete puniti per la vostra avidità”