Torino-Milan 2-2 e giostra di emozioni infinite allo Stadio Olimpico. I granata si portano in vantaggio di due reti nella prima frazione, sbagliano il penalty del tris e si fanno agguantare ad inizio ripresa.

Mihajlovic spedisce al centro della difesa Moretti e Rossettini, in attacco non c’è Iturbe, ma Iago Falque. Nel Milan mancano De Sciglio ed Antonelli. Ci sono invece Calabria e Pasalic, mentre Carlos Bacca soffia una maglia da titolare a Lapadula.

L’inizio della partita è da incubo per gli ospiti. Iago Falque sguscia a destra, mette in mezzo per la conclusione di Ljajic su cui irrompe Belotti che fa 1-0. Pochi giri di lancette ed ancora Falque confeziona un tiro-cross che innesca la deviazione vincente di Benassi.

Non è finita qui perché Abate commette fallo su Barreca in piena area di rigore. Dal dischetto Ljajic tira centralmente trovando la risposta di Donnarumma.

L’episodio sembra cambiare l’inerzia del match e ad inizio ripresa arriva l’impensabile. Bertolacci fa il 2-1 da pochi passi, subito dopo Moretti commette una leggerezza affossando Paletta in area. Bacca è più preciso di Ljajic e realizza il 2-2.

Mihajlovic è una furia, spedisce nella mischia un evanescente Iturbe che non incide. Nel finale cartellino rosso per Romagnoli, ma il risultato non cambierà. 2-2 con Montella che trova un pari che morale per come è arrivato, Mihajlovic bile e rimpianti.