Torino contestato dai tifosi dopo il pesante ko subito nel derby di coppa Italia. “Squadra di conigli” e “allenatore indegno” sono le scritte apparse all’esterno del campo di allenamento dei granata.

Ancora più duro il comunicato affisso sul muro di cinta del centro Sisport che ospita gli allenamenti del team allenato da Ventura: “Vergonatevi conigli. Voi del Toro non avete capito un c….“.

Slogan pesanti che rompono l’idillio tra squadra e tifoseria che persisteva da qualche anno, complice ovviamente i buoni risultati conseguiti nelle ultime stagioni.

Una contestazione tutto sommato che sorprende. Al di là del tracollo nella competizione tricolore, i granata stanno avendo un ruolino di marcia in campionato più che positivo. L’anno scorso, di questi tempi, Maksimovic e compagni avevano una partita in più e cinque punti in meno.

Quest’oggi la squadra si è allenata a porte chiuse in vista dell’impegno del Friuli contro l’Udinese. Ventura spera di recuperare Benassi, che resta in dubbio.

Sarà senz’altro out Farnerud (il cui rientro comunque è sempre più vicino). Non ce la faranno neanche Maksimovic, Obi e Martinez. Per tutti e tre sarà impossibile rientrare in campo prima della fine del 2015.

Il Torino non è l’unica squadra sulla graticola. Ieri la Roma ha subito una pesante contestazione da parte dei propri tifosi, alcuni dei quali hanno atteso il pullman giallorosso, che stava raggiungendo un ristorante di Via Tiburtina per la cena di Natale, per colpirlo con decine di uova. Al Torino è andata meglio. i granata non potranno farsi una frittata, ma se ne faranno una ragione.