Il difensore dell’Empoli Lorenzo Tonelli è stato coinvolto in un incidente stradale a Firenze. La Bmw M3 su cui era passeggero insieme alla fidanzata non si è fermata ad un posto di blocco della polizia, per poi schiantarsi contro un muro.

Nessuno ha riportato conseguenze fisiche, ma il conducente dell’auto si è allontanato a piedi subito dopo l’impatto. Secondo le prime ricostruzioni, il guidatore, al momento dell’alt da parte degli agenti, era al telefono.

Per questo avrebbe evitato il posto di blocco. Scelta che avrebbe potutto avere conseguenze peggiori: la Bmw ha travolto alcuni scooter parcheggiati tra viale Michelangelo e via Marsuppini, buttato a terra della cartellonistica stradale, finendo contro un muro.

La persona al volante rischia una doppia imputazione. Mancato rispetto dell’alt delle forze dell’ordine, abbandono del luogo di un incidente senza feriti.

L’auto risulta intestata ad un altro calciatore dell’Empoli, Mario Rui.

Tonelli, inseguito anche dal Napoli durante la sessione di mercato in corso, è stato protagonista, suo malgrado, di un grave episodio al termine di Atalanta-Empoli della scorsa stagione.

Il difensore centrale fu colpito negli spogliatoi da Denis con un cazzotto in pieno viso “mentre Cigarini mi teneva”, il racconto di Lorenzo.

Tonelli ha 25 anni,ma può essere già considerata una bandiera dell’Empoli. Da quando gioca a calcio, infatti, ha conosciuto solo la maglia azzurra del club toscano, con cui ha messo insieme 131 presenze con 12 gol.

Tonelli ha fatto parte della rappresentativa Nazionale Under 15 e 16 ed Under 21. Con quest’ultima ha un gettone di presenza. Quest’anno ha totalizzato 28 presenze mettendo a segno ben 5 gol.