Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa del giovanissimo portiere Tommaso Trani, morto ad appena 21 anni a causa di una malattia fulminante.

Trani, classe ’93, è cresciuto nelle giovanili del Milan. Acquistato dal Queens Park Rangers, nel 2013 il portiere tornò in Italia, ricominciando dalle serie dilettantische, indossando le maglie di Viggiano e Hinterreggio.

Oggi le sue ex squadra gli hanno reso omaggio. “Siamo profondamente tristi nell’apprendere che l’ex portiere della nostra squadra giovanile è morto a 21 anni”, il messaggio apparso sull’account Twitter ufficiale del Queens Park rangers.

Neil Warnock, allenatore del Queens Park Rangers, conobbe Trani nel corso dell’esperienza del portiere nelle giovanili del club londinese. Oggi lo ricorda con un pensiero affettuoso: “Era un ragazzo dolce. Dolce e generoso”.

Questo il messaggio apparso sul sito ufficiale del Milan: “Sul campo imponente, quanto dolce, gentile e cordiale fuori dal terreno di gioco. Non ci sono parole per spiegare una morte tanto prematura, quanto ingiusta, come quella di Tommaso Trani, giovane classe 1993. Ex portiere della Berretti rossonera nella stagione 2010/2011, proveniente dall’Olimpia Firenze, nella sua troppo breve carriera può vantare anche un’esperienza nell’Academy del QPR, prima di rientrare in Italia nel campionato Eccellenza. Un ragazzo tenero e sensibile, quanto efficace sul campo, dove il suo ricordo è ancora ben impresso tra le persone che hanno avuto la fortuna di condividere con lui momenti di campo e vita quotidiana”.