Mentre dall’altra parte dell’oceano il mondo dell’NBA si interroga su come replicare alle tremende offese razziste di Donald Sterling nei confronti della comunità afroamericana – che, si sa, nel basket ha una certa qual rilevanza – in Europa il calcio ha trovato il suo antidoto. Momentaneo, forse, ma di enorme impatto: l’ironia. Tutto merito di Dani Alves (foto by InfoPhoto), che a 15′ dalla fine di Villarreal-Barcellona, coi blaugrana ancora sotto, ha reagito così a una delle peggiori provocazioni per chi ha la pelle scura, ovvero il lancio della banana:

Si è trattato certamente di un gesto istintivo, ma difficilmente si sarebbe potuto far di meglio. Dani Alves si è comportato da scimmia, ridicolizzando chi gli ha dato della scimmia; non prendendosi sul serio, ha spostato il ridicolo da sé a chi quella banana l’ha lanciata. Un numero da commedia slapstick, una pernacchia ai cavernicoli che ancora troppo spesso popolano gli stadi.

LEGGI ANCHE:

Adios, Tito