Nessun ripensamento, nessuna sorpresa, solo conferme. Questa volta ufficiali, inequivocabili, innegabili: Massimo Moratti ha venduto l’Inter a Erick Thohir. Lo ha annunciato lo stesso ex (o no?) presidente nerazzurro ai giornalisti presenti davanti alla sede della Saras, a Milano.

Abbiamo firmato con Thohir, a breve ci sarà il comunicato. Sono soddisfatto, i tempi sono stati lunghi ma mi sembra che la cosa sia equilibrata e fatta bene. Aspettiamo di fare il comunicato e poi vedremo cosa sentirò di dire ai tifosi. Dispiace sempre quando cambia qualcosa, non credo che dovrò adattarmi a un ritmo diverso. Da una parte c’è ovviamente l’amore per tutto questo, dall’altra il sollievo per avere messo in buone mani la società. Di questo sono certo, è gente molto per bene

Non si è ancora sciolto il dubbio riguardo la presidenza: sarà ancora Moratti al vertice del club?

Credo che la scelta dipenda da me. Ogni presidente dà una sua impronta, forse con il tempo ce ne sarà una diversa, ma l’importante è che sia sempre rispettosa del resto del mondo

Secondo SkySport, le firme sono arrivate questa mattina, attorno alle 8.30, anche se l’accordo, com’era noto, era stato raggiunto un mese fa. Lo stesso Thohir ne aveva dato conferma, ma signorilmente ha preferito che fosse Moratti a parlare per primo. Il matrimonio s’è fatto e parte col piede giusto: lunga vita agli sposi.