Il 15 novembre Erik Thohir sarà ufficialmente il nuovo proprietario dell’Inter. Cambia la storia in casa nerazzurra, sarà una svolta epocale dopo 18 anni di gestione da parte di Massimo Moratti. Ma come sarà questo cambiamento? Che ripercussioni avrà sulla squadra?

Una cosa è certa, Inter-Livorno è stata l’ultima partita da presidente per Massimo Moratti. Thohir arriverà a Milano giovedì, il giorno prima dell’assemblea dei soci che, di fatto, ratificherà il passaggio del 70% dell’Inter allo stesso Thohir e agli altri due soci e connazionali, Roeslani e Soetedjo. L’evento si svolgerà all’hotel Melia, da sempre sede non ufficiale dell’Inter, e comincerà alle 10.30. Il nuovo Cda sarà composto da 5 membri indonesiani e tre legati alla famiglia Moratti.

Dunque, di fatto Moratti potrebbe comunque rimanere legato al progetto Inter, anche perché Thohir verrà in Italia non più di 3-4 volte all’anno e servirà una persona con la quale rinfacciarsi. Sempre venerdì, il Tycoon indonesiano incontrerà anche Walter Mazzarri, mentre il giorno dopo è in programma un incontro con il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, prima dell’amichevole con il Chiasso che sarà la prima gara targata Thohir.