La Gazzetta dello Sport ha presentato il Gazzetta Color Tour con The Color Run 2014.

Dopo il grande successo del 2013, torna in Italia con la sua seconda edizione la corsa più allegra del pianeta. Quest’anno la manifestazione sarà curata da Rcs Sport e promossa da La Gazzetta dello Sport.

La 5 km più divertente e colorata del pianeta, nasce nel 2012 negli Stati Uniti come evento per promuovere il benessere e la felicità. In poco meno di due anni il format si è diffuso in oltre 34 paesi e in 170 città nel mondo raccogliendo la partecipazione di diversi milioni di persone.

Nel 2013, le sedi della manifestazione sono state Marina di Pietrasanta (Lu), Milano Marittima (Ra) e Milano con un’adesione di oltre 17 mila persone, undicimila delle quali solo per il gran finale a Milano.

Quest’anno The Color Run raddoppia le tappe rispetto all’edizione precedente, che saranno ben sei (quattro cittadine e due marittime). L’evento si terrà:

Torino il 10 maggio,

Trieste il 24 maggio,

Roma (data da confermare).

E infine la grande chiusura del 06 settembre a Milano.

Le due tappe di mare saranno a Marina di Pietrasanta il 26 luglio e a Rimini il 02 agosto.

The Color Run, è una corsa non competitiva dove ad ogni chilometro le migliaia di partecipanti vengono inondati dalla testa ai piedi di colori eco friendly, scatenando al traguardo un’esplosione di vivacità e gioia di vivere. Il dress code è total white, ovvero vestirsi di bianco, per poi arrivare coloratissimi al traguardo.

A fare gli onori di casa durante la conferenza stampa di presentazione di oggi, 10 aprile 2014, a Milano presso la sala Indro Montanelli del Corriere della Sera, il Direttore de La Gazzetta dello Sport, Andrea Monti: “The Color Run è un modello di puro divertimento all’interno del Gazzetta Color Tour. Dall’esperienza dello scorso anno è stato meraviglioso vedere migliaia di partecipanti creare una community unita da allegria e colore. Auguro una buona The Color Run a tutti!”. A moderare gli interventi Gianni Valenti, vice Direttore de La Gazzetta dello Sport: “Presentiamo per il secondo anno la The Color Run, che dopo il successo dell’edizione precedente, è ripartita alla grande. Per la tappa di Trieste le iscrizioni sono già chiuse per sold out, mentre per Torino siamo vicini al traguardo del tutto esaurito. La manifestazione è diventata un vero proprio tormentone, basti pensare che ci sono runners che fanno il giro del mondo per partecipare alle varie tappe e collezionare le magliette come cimeli”.

Paolo Bellino, direttore Generale di RCS Sport, ha voluto sottolineare come il “successo dello scorso anno e l’aumento delle tappe dimostrino il connubio vincente tra La Gazzetta dello Sport ed RCS Sport. Da parte nostra siamo sempre più attenti alla progettazione e allo sviluppo di eventi di partecipazione di massa che possano coinvolgere target diversi”. A prendere la parola anche il Responsabile Marketing de La Gazzetta dello Sport, Fabio Napoli: “The Color Run viene inserita all’interno del Gazzetta Color Tour e ne costituisce il cuore pulsante, un momento di evasione dalla solita routine, dove ogni istante viene vissuto in modo giocoso con amici e famigliari”. Andrea Trabuio, Responsabile Eventi di Massa di RCS Sport, ha sottolineato come The Color Run sia “un evento unico. Sono tanti anni che organizzo corse, ma non avevo mai visto così tante persone in festa. Il dato delle iscrizioni di Torino e Trieste significa quanto in Italia il fenomeno The Color Run sia presente. Lo scorso anno in tre tappe hanno partecipato 17 mila persone. L’obiettivo del 2014 è di arrivare a 50 mila nelle sei tappe”.

Ospite della conferenza stampa, Valentina Marchei, campionessa italiana di pattinaggio artistico sul ghiaccio: “Credo sia un buon format educativo perché lo sport prima di tutto deve essere fatto in maniera divertente. Vivendo negli Stati Uniti, ho molti amici che in passato hanno preso parte alla The Color Run e prometto che quest’anno anche io sarò presente ad una delle sei tappe italiane”.

Sul sito www.thecolorrun.it si potranno trovare tutte le informazioni utili: dalle iscrizioni, alle date, fino ai percorsi. Nella quota di partecipazione è compreso il race kit, composto da una t-shirt, la fascetta asciuga sudore per la fronte, un numero di pettorale, 2 happy tattoo e un sacchetto di polvere colorata da liberare nell’aria durante il Color Festival.

Sempre sul sito è presente un’area multimedia, con foto e video dell’edizione 2013, oltre al Gazzetta Store, nel quale acquistare gadget e abbigliamento firmato The Color Run.

La corsa diventa social sulle pagine ufficiali di TwitterInstagram, Pinterest, e naturalmente anche Facebook e YouTube con oltre 5 milioni di visualizzazioni totali dei video pubblicati (Foto by La Presse, da comunicato).

Gli sponsor che in questa edizione “correranno” e “coloreranno” i sei eventi sono davvero tanti, tra cui: Il partner istituzionale è Expo 2015 mentre il “main” è Asus, leader nella produzione di accessori tecnologici sia hardware sia software, già al secondo anno di partnership. Della categoria “Official Partner” fanno parte Brooks, azienda specializzata, dal 1914, nel settore delle attrezzature sportive, Crodino Twist, il nuovo aperitivo analcolico presente sul mercato nelle due varianti gusto agrumi e gusto frutti rossi, e Francorosso, il tour operator ideale per chi vuole girare il globo. Nella tipologia “Partner” troviamo Manzotin, icona tra i marchi di carne in scatola italiana, Nerf, i blaster hi-tech famosi in tutto il mondo grazie alla speciale tipologia di dardi a base di una particolare schiuma gommosa morbida e leggera, che rende possibile giocare in tutta sicurezza sia outdoor sia indoor, e XS Power Drink, una sferzata di energia positiva per vivere sport e tempo libero con adrenalina. Infine, “Media Partner” dell’evento saranno la popolare emittente Radio Deejay e Kiwi, la strategy agency specializzata nei media digitali.

Le immagini: