Alla fine è accaduto. Non c’è da stupirsi perché ormai era abbastanza scontato, ma la speranza è l’ultima a morire. Invece nulla da fare. Sabella, c.t. dell’Argentina, ha diramato la lista dei 30 pre-convocati per il prossimo Mondiale 2014 e il nome di Carlitos Tevez, attaccante della Juventus, non compare nell’elenco. In Brasile non ci sarà.

E’ vero che la Seleccion vanta attaccanti del calibro di Massi, Hiaguain, Aguero e Lavezzi, ma Sabella rinuncia a un uomo che è stato in grado di fare 19 reti nell’ultima serie A (e il campionato non è ancora finito) contribuendo in maniera evidente e nettissima alla conquista dello scudetto bianconero. Il suo apporto non è giunto solo grazie ai gol. L’Apache ha lottato e combattuto come un indomabile guerriero su ogni pallone e con grande generosità. Tanto che, a volte, Conte l’ha dovuto richiamare a non sbattersi troppo. Incredibile. Anche fuori dal campo il suo comportamento è stato assolutamente encomiabile. Lui che in Argentina è il giocatore del popolo. Molti in patria l’avrebbero voluto nella spedizione albiceleste nel vicino Brasile. Niente da fare. Tevez il Mondiale lo guarderà alla televisione.

I motivi della scelta di Sabella potrebbero essere extra calcistici, ma rinunciare a un giocatore simile pare davvero un’eresia.  Ha preferito Di Santo che in questa stagione ha realizzato 4 gol con la maglia del Wolsburg in Bundesliga vedremo se avrà ragione.

Ecco l’elenco dei pre-convocati dell’Argentina

Portieri: Sergio Romero, Mariano Andujar, Agustín Orion

Difensori: Ezequiel Garay, Federico Fernández, Pablo Zabaleta, Marcos Rojo, José María Basanta, Hugo Campagaro, Nicolás Otamendi, Martín Demichelis, Gabriel Mercado, Lisandro López.

Centrocampisti: Fernando Gago, Lucas Biglia, Javier Mascherano, Ever Banega, Angel Di María, Maximiliano Rodríguez, Ricardo Alvarez, Augusto Fernández, Enzo Pérez, José Sosa, Fabián Rinaudo.

Attaccanti: Sergio Agüero, Lionel Messi, Gonzalo Higuaín, Ezequiel Lavezzi, Rodrigo Palacio, Franco Di Santo.

LEGGI ANCHE:

i 30+1 pre-convocati dell’Italia

la Juve è la squadra più rappresentata nei pre-convocati dell’Italia