UPDATE!! ore 20.34: Llorente parla a Sky Sport 24 del Mondiale e di Tevez ‘Ci spero ancora, fin qui abbiamo disputato entrambi una grande stagione, per iol momento pensiamo ad alzare trofei con la Juve, poi vedremo’

Giungono prorompenti le dichiarazioni di Carlitos Tevez, attaccante della Juventus, rilasciate a Luis Ventura giornalista argentino di Cronica. L’Apache è in piena linea con la sua nuova veste di bravo ragazzo e, a parte qualche lieve frecciatina lanciata al selezionatore argentino Sabella, ha parole al miele per tutti.

Riguardo al prossimo Mondiale in Brasile, alla sua sempre più improbabile convocazione e al supporto che il popolo argentino gli sta mostrando afferma ‘mi ha fatto piacere ricevere il sostegno di tanta gente, è logico, ma per me non è un’ossessione ’. L’Apache per l’estate ha in testa tutt’altro rispetto all’avventura verderoro e dichiara ‘davvero non credo che guarderò le partite dell’Argentina in Brasile. Penso che andrò a Disney con mia moglie e i mie tre figli. Si meritano questo viaggio. ‘

Il numero 10 bianconero nega l’esistenza di presunti screzi o dissidi con il c.t. dell’albiceleste Alejandro Sabellasiamo stati insieme nel mio passaggio in Brasile, quando giocavo nel Corinthians e abbiamo avuto una relazione fantastica. Mai un problema, era un rapporto cordiale, molto buono’. Prosegue ‘non ho mai fatto parte del gruppo e non sarebbe giusto che mi chiamasse adesso. Sabella è convinto del suo progetto, ha già il suo gruppo, e mi sembra giusto che vinca o perda con gli uomini che ha scelto’.

Solo parole carine per Lionel Messi, nei confronti del quale qualcuno aveva paventato tensioni. C’è chi sostiene che la Pulce sia uno di coloro che non vorrebbero Carlitos nella selecciones. Ecco le parole dell’Apache ‘Non so da dove escono simili barbarità’. Continua ‘abbiamo condiviso tanti momenti, allenamenti, partite e mai c’è stata una differenza di vedute. E’ una persona deliziosa e molto educata. Questo deve essere il suo Mondiale e glielo auguro di cuore, perché è un giocatore meraviglioso‘. Frasi dolci arrivano anche per Cristiano Ronaldo ‘lui e Cristiano Ronaldo, con il quale ho giocato a Manchester, sono i migliori giocatori del mondo‘.

Non mancano poi le solite carezze al Boca Juniorsè la mia gente, la mia “camiseta” e lo sarà per tutta la mia vita. Però ci vorrei tornare in un club pacificato, non con i dirigenti contro i giocatori e i tifosi. Vorrei tornare in un Boca dove si discute solo di entrare in campo per vincere campionati in allegria. Questo è il Boca dove vorrei tornare un giorno’.

Una battuta è rivolta anche a Diego Marodona, suo vecchio c.t. ‘forse sono stato equivocato, un tempo. Ma io lo vorrei sempre allenatore del’Argentina’

Tevez parla anche di Juventus e manifesta gli obiettivi della società per questo finale di stagione ’vinco con la Juve. Possibilmente sia scudetto che Europa League‘.

LEGGI ANCHE:

le parole di Marotta e Platini