Buona la prima stagionale per Camila Giorgi, 23 anni, da Macerata, attesa al definito salto di qualità nel 2015, oggi n.35 del mondo. Camila, terza favorita del tabellone all’Hobart International, torneo Wta dotato di un montepremi di 250mila dollari in corso sui campi in cemento del Domain Tennis Centre della città della Tasmania, in preparazione agli Australian Open, ha saltato Brisbane per un piccolo intervento alla bocca, nulla di grave, e al primo turno ha battuto in rimonta per 5-7, 6-1, 7-6(6) la wild card australiana Storm Sanders, numero 365 Wta. Prossima avversaria per lei l’estone Kaia Kanepi, numero 47 Wta: tra le due non ci sono precedenti.

TRIPLETTA AZZURRA

Esordio positivo anche per Karin Knapp, numero 51 Wta, che ha sconfitto per 7-5, 6-2 la croata Ajla Tomljanovic, numero 63 Wta. Primo set deciso da un break al dodicesimo gioco (in precedenza le due giocatrici avevano annullato una palla break a testa: Karin nel primo gioco e Ajla nel decimo): seconda frazione segnata da un parziale di sei game a zero per l’azzurra che, sotto 0-2, chiudeva la partita all’ottavo gioco. L’altoatesina ora trova sulla sua strada l’australiana Casey Dellacqua, numero 29 Wta e prima favorita del seeding: la 29enne di Perth si è aggiudicata per 8-6 al terzo l’unico precedente, al primo turno degli Australian Open di ben sette anni fa. E buona la prima pure per Roberta Vinci, numero 44 Wta e nona testa di serie, che si è imposta per 6-1, 4-6, 6-3 sull’altra wild card australiana Olivia Rogowska, numero 124 Wta: al prossimo turno la 31enne tarantina troverà la tedesca Annika Beck, numero 54 Wta (la pugliese è avanti per 2-1 negli scontri diretti, ma ha perso l’ultima sfida).