Ancora avanti, sempre più avanti. Roberta Vinci lunedì prossimo conquisterà il suo nuovo best-ranking all’ottava posizione mondiale nel ranking Wta. Ormai questo traguardo è matematicamente certo dopo l’eliminazione della tennista ucraina Elina Svitolina, n. 16 del mondo, sconfitta in due set contro la russa Ekaterina Makarova a Miami. La 21enne di Kharkiv era infatti la sola che avrebbe potuto superare Roberta nel ranking, se avesse vinto il torneo della Florida.

BEST

Grazie alla finale agli Us Open raggiunta nel 2015, alla vittoria nel Premier di San Pietroburgo poco più di un mese fa e ad altri ottimi risultati, Roberta ha accumulato diversi punti che le hanno permesso di entrare in top-ten a 33 anni, dopo esserci andata molto vicina quasi quattro anni fa (quando aveva raggiunto l’11esima posizione mondiale). Adesso Roberta ha 3.595 punti, con un distacco di circa 200 punti dalla n. 7 Victoria Azarenka, dalla n. 6 Petra Kvitova e dalla n. 5 Simona Halep. Ora ha pochi punti da difendere nei tornei tra terra rossa ed erba, poi però arriveranno gli Us Open, dove avrà  1.300 punti da cercare di riconquistare, quelli della Finale persa nel 2015 contro Flavia Pennetta.