Dopo Flavia Pennetta, anche l’altra finalista degli US Open 2015, Roberta Vinci, annuncia il ritiro dall’attività agonistica, anche se a differenza della Brindisina, la tarantina saluterà la WTA e il mondo del tennis solo al termine della stagione 2016.

ADDIO

Nella conferenza stampa seguita alla sconfitta contro Venus Williams nelle semifinali del WTA Elite Champions di Zhuhai, la 32enne talentuosa pugliese ha ripreso un concetto già espresso dopo la splendida finale degli Us Open, ottenuta distruggendo il sogno-Slam di Serena in semifinale. Dopo New York aveva confessato che il momento di dire basta non era così imminente ma nemmeno tanto lontano: a Zhuhai ha fissato una data più precisa, la fine del 2016. Prima però c’è ancora un 2016 da giocare, per provare a realizzare qualche altro sogno: “Mi piacerebbe vincere uno Slam, una medaglia olimpica, entrare tra le top-ten: mi basterebbe realizzarne anche soltanto uno…”, aveva detto Roberta. E c’è da scommettere che la prossima stagione le regalerà ancora qualche bella soddisfazione.