Siano lodati gli dei del tennis, verrebbe da dire sentendo il gradito annuncio fatto recentemente da Roger Federer a tutti i suoi fan e agli appassionati di tennis in generale. Il tennista svizzero, alla veneranda età di 34 anni (se pensiamo ai 26 anni di Borg al suo ritiro), ha espresso la volontà di non scomparire dalla scena del tennis mondiale prima del 2017: “Un giorno sognavo di vincere Wimbledon, ma quello che ho raggiunto supera di gran lunga ogni mio desiderio. Per questo apprezzo di essere ancora in grado di giocare e di ricevere così tanto sostegno da tutti voi. Vi voglio bene e grazie di tutto. Non è ancora finita: facciamo un altro paio d’anni…“.

Federer potrebbe dunque eguagliare il record di Connors e Agassi che hanno concluso ben 16 stagioni tennistiche rimanendo tra i top ten dell’Atp, essendo a quota 14. In un’intervista rilasciata alla BBC ha inoltre aggiunto: “Ho organizzato tutto il 2016, fino alle Olimpiadi di Rio e oltre. Non ho ancora piani per il ritiro, non ho una data precisa, anche se ciò renderebbe più facile la programmazione“. A Rio King Roger cercherà finalmente di apporre il suo sigillo portandosi l’unico premio mancante nel suo palmares: la medaglia d’oro.

Rimane comunque coi piedi per terra Federer muovendosi un passo alla volta e concentrandosi sull’obiettivo più attuale di tutti, ovvero gli imminenti Australian Open, al via il 18 gennaio a Melbourne, che ha vinto quattro volte, l’ultima nel 2010. “Sono ovviamente un grande obiettivo per me. Dopodiché sarà un anno lungo e duro ma sono felice di sentirmi bene fisicamente ed essere in buona forma. E, come ho detto tante volte, sperò di essere ancora in giro per un bel po’ “.