Ormai è ufficiale e possiamo dirlo: la coppia più affiatata e vincente del tennis italiano sta finalmente per tornare a giocare insieme. L’annuncio è stato dato ieri dal presidente del Coni Giovanni Malagò: «Sara Errani e Roberta Vinci giocheranno insieme il doppio alle Olimpiadi, così abbiamo risolto tutti i problemi. Ringrazio le ragazze per questo». La reunion è fissata per la fine di luglio, in occasione del “Canadian Open” di Montreal. «Se non fosse successo  – aggiunge il presidente del Coni – Flavia Pennetta si era resa disponibile per disputare l’Olimpiade di Rio».

La soddisfazione sul volto di Giovanni Malagò è evidente, d’altra parte stiamo parlando di due campionesse che hanno realmente fatto sognare i tifosi e che avevano scelto di separarsi davvero inaspettatamente a marzo 2015. Errani e Vinci rilasciarono, un anno e mezzo fa, un comunicato congiunto in cui dichiaravano al mondo la necessità di prendersi una “pausa di riflessione”, lasciando increduli i tifosi: «Ciao a tutti. Dopo una splendida avventura durata tanti anni che ci ha portato al raggiungimento di grandi traguardi abbiamo deciso di interrompere la nostra collaborazione. Sentiamo la necessità di fermarci e tirare un po’ il fiato». Ovviamente iniziarono a filtrare tantissime indiscrezioni sulle cause della loro rottura, ma nessuna ha mai trovato conferma.

Ora però Sara Errani e Roberta Vinci sono tornate e sono pronte a far sognare nuovamente i tanti appassionati di questo sport. Sono una delle sei coppie del tennis ad aver realizzato il “Carreer Grand Slam”, insieme hanno conquistato ben 5 titoli (Roland Garros e US Open nel 2012, Australian Open 2013 e 2014 e Wimbledon 2014) e giocato altre 3 finali (Australian Open 2012 e Roland Garros 2013 e 2014). Una prolificità davvero incredibile, che le ha portate a vincere 22 titoli in coppia, l’ultimo dei quali ad Auckland nel gennaio 2015.

Riparte dunque l’assalto alla medaglia olimpica, sfumata nel 2012 a Londra dopo la sconfitta ai quarti di finale contro la coppia cinese, Chuang-Hsieh, in una partita tiratissima al meglio dei tre set. Ovviamente non sarà facile scalzare dal podio le sorelle Williams, vincitrici della medaglia d’oro nel 2012 vinta sul prato di Wimbledon, ma adesso si può legittimamente sognare. Roberta Vinci e Sara Errani occupano rispettivamente il settimo e il ventiduesimo posto della classifica WTA.