Carlo Tavecchio, candidato alla presidenza della Figc, ora entra anche in un’applicazione. Per Android, infatti, è stata creata l’app Optipoba, in onore del giocatore (inventato) citato dal nostro durante la famosa conferenza stampa in cui si parlava di giocatori che mangiavano le banane. Il calciatore è diventato in pochi giorni il simbolo contro il razzismo, protagonista di tutte le testate giornalistiche mondiale e del web.

Pure su Twitter, infatti, si trova un account parodia,  https://twitter.com/opti_poba). Era quindi abbastanza prevedibile che nascesse anche un’app per smartphone e tablet. Che, tra l’altro, è molto facile da utilizzare. Lo scopo di quello che alla fine è un videogioco è mettersi nei panni di un simpatico e arzillo raccoglitore di banane (che somiglia in modo incredibile a Tavecchio, guarda un po’).

Il raccoglitore di frutta, aiutato da un giovane Opti Poba, dovrà cercare di superare tutti i livelli. L’obiettivo è quello di fargli raccogliere tutti i frutti, consentendo dunque un pranzo nutriente e ricco di potassio al giovane calciatore Opti Poba. L’app è disponibile gratuitamente per Android, come detto, e tra una decina di giorni sarà a disposizione pure sugli App Store.