Dopo il bronzo e l’argento ecco finalmente arrivare anche i fiori d’arancia: per Tania Cagnotto non si tratta di un nuova medaglia, ma di sicuro è un tuffo nell’ignoto quello che si sta apprestando a compiere.

“Ignoto” però è forse una parola grossa, dato che Stefano Paolin, l’uomo che sposerà il prossimo 24 settembre all’isola d’Elba, è il suo fidanzata da quattro anni. I due infatti iniziarono a frequentarsi dopo la fine della relazione tra la Cagnotto e il collega Francesco Dell’Uomo.

Come già annunciato in passato, la cerimonia, da quanto si apprende organizzata in ogni dettaglio dalla stessa Tania, si svolgerà all’Elba di fronte all’hotel Hermitage: non si tratta di una location casuale, in quanto è proprio in quel luogo che i due promessi sposi si sono conosciuti.

Da quello che è trapelato finora si tratterà di uno sposalizio semplice e alla mano, sin dall’abito che indosserà Tania: corto a lasciare parte delle gambe scoperte, lungo dietro e con la schiena scoperta grazie a una scollatura.

Ancora non si conoscono gli invitati vip alla festa, ma è invece cosa nota la presenza di Antonello Venditti a suonare il suo pianoforte durante la festa.

L’addio al nubilato è stato festeggiato prima dell’appuntamento con le Olimpiadi, quando la tuffatrice si era recata per qualche giorno a Barcellona con un gruppo di amiche.