Secondo l’edizione odierna di Tuttosport, la Supercoppa Italiana 2014 dovrebbe essere disputata in Qatar. La Juventus, detentrice dello Scudetto, e il Napoli, vincitore della Coppa Italia, potrebbero quindi sfidarsi a Doha, capitale del Paese degli Emirati Arabi. Nei prossimi giorni i sopralluoghi, poi l’ufficialità.

In tal caso la sfida potrebbe anche cambiare la data. Non si disputerà martedì 23 dicembre, ma lunedì 22. La decisione di anticipare di un giorno la sfida deriverebbe dalla necessita’ di permettere ai giocatori sudamericani di poter essere a casa per le celebrazioni natalizie. Mantenendo la soluzione iniziale questi calciatori avrebbero rischiato di avere difficoltà nel giungere in tempo dalle loro famiglie. Non dovrebbero esserci modifiche relativamente al calendario di serie A dei bianconeri e dei partenopei. Come da programma della 16esima giornata la squadra di Allegri (foto by Infophoto) sfiderà il Cagliari in Sardegna il 18 dicembre alle 19.00, mentre gli azzurri se la vedranno con il Parma al San Paolo alle 21.00. Anticipare tali match significherebbe avvicinarli troppo alle gare del 15esimo turno.

La trasferta in Qatar porta a un cache che oscilla tra i 2 e i 2,5 milioni di euro. Pare, quindi, che tale soluzione stia prendendo piede e abbia superato la concorrenza italiana di Roma e Milano. Non ha trovato successo, invece, la soluzione proposta dal presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che avrebbe voluto aggiudicare il trofeo tramite gare di andata e ritorno (Torino-Napoli). La competizione impone una sfida secca. Non sarebbe certamente la prima volta che la Supercoppa Italiana viene disputata in luoghi esotici. In passato si è giocato anche in Libia, negli Stati Uniti e in Cina.

LEGGI ANCHE: 

Le probabili formazioni di Juve-Malmoe

Pronostici Champions League: 16 e 17 settembre, consiglio per il multiplo

Champions League ricavi: quanto potranno incassare Juventus e Roma