C’è poco da fare: gli italiani amano le scommesse. Naturale quindi la possibilità di fare pronostici pure sulla cinquantesima edizione del Super Bowl, attesa per domenica 7 febbraio 2016 al Levi’s Stadium di Santa Clara, California.

Preventivato un trionfo inedito

Secondo i bookmakers i grandi favoriti dell’imminente finale sono i Carolina Panthers, quotati 1,50/1,55. Il netto 49-15 inflitto agli Arizona Cardinals nella finale NFC ha raccolto l’approvazione generale e sembra che vi siano tutte le credenziali a conquistare il tanto agognato Vince Lombardi Trophy, mai vinto prima. Attenzione comunque ai Denver Broncos (2.60/2.75), giunti all’appuntamento dopo aver sorpreso i favoriti New England Patriots, grazie soprattutto a una straordinaria difesa.

Uno spettacolo assicurato

Il team di Cam Newton rimane in cima alle preferenze pur tenuto presente l’Asian Handicap. Attribuitogli generalmente uno spread di -4,5 punti per portare la posta a casa sarà necessaria una vittoria con almeno 5 punti di vantaggio. Come punti segnati l’ultimo biennio ne ha riportatI 51 e 52, cifre nettamente superiori a quanto prospettato nell’ under/over. La linea di partenza, pari a 47,5 punti nel 2014 e salita a 48,5 l’anno seguente, ha condotto dunque sempre a situazioni di over. Nella prossima circostanza occorrerà superarne 45,5, anche se alcune agenzie hanno abbassato la soglia a 44,5.

Dove viene trasmessa

Nonostante il primo Touchdown venga proposto presso alcuni centri – favoriti i soliti Panthers – risulta piuttosto complicato azzardare una scelta. Facile immaginare infatti una sfida ricca di pathos e colpi di scena, trasmessa in Italia da Premium Sport e Play, data l’esclusiva NFL che Mediaset si è aggiudicata per i prossimi tre anni, a cui Sky risponde grazie a Fox Sports. Telecronaca in lingua originale americana, i commenti tecnici con ministudio contribuiranno a loro volte durante le pause (timeout, intervalli, pubblicità). Streaming affidato a Sky Go.